Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Maurizio Cavallo: caso straordinario di rapimento alieno?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Maurizio Cavallo: caso straordinario di rapimento alieno?

Messaggio Da urania86 il Lun Set 28, 2009 2:37 pm


Salve a tutti,
vorrei parlare di un libro che mi ha toccato profondamente.
Ho finito di leggere da poco il diario di Maurizio Cavallo intitolato "Oltre il cielo" e giunta alla fine non puoi non farti delle domande, le mie teorie sono 2: o quest'uomo ha una grande immaginazione e si è inventato tutto per fama e gloria oppure se tutto quello che gli alieni hanno detto a lui fosse vero noi non avremmo capito assolutamente niente di niente....cioè, partiamo dal presupposto che tutto quello che dice sia vero e l'abbia relamente vissuto non si può restare indifferenti a quello che dice perchè sono cose assolutamente stupefacenti che frantumerebbero tutte le nostre poche "certezze" sulla vita e la morte.
Tutto cominciò per questo uomo "fortunatissimo" a mio avviso nel settembre 1981 quando viene rapito per la prima volta indotto telepaticamente e costretto con la forza mentale dagli abitanti del pianeta "Clarion" a salire sulla loro navicella, pena un malessere fisico incontrollabile se si fosse opposto al loro volere .
Da quel momento per lui comincia l'inferno e crede di essere diventato pazzo dato che la mente umana è limitata e a fatica può accettare l'idea che tutto questo non fosse un sogno. Gli alieni gli parlano della vita e della morte, dei misteri dell'universo, del fatto che sono tra noi dalla nascita o meglio dalla creazione dell'uomo, si perchè l'uomo è stato creato proprio da loro, dal popolo delle stelle, dicono di noi che siamo una razza ignorante con delle grandi mancanze mentali di apertura e capacità di vedere al di la di quello che possiamo toccare, insomma ci disprezzano .
Ecco cosa dicono: " I vostri morti non sono sotto una lapide e neppure in luoghi come inferno e paradiso, ma continuano ad esistere in altre dimensioni a voi tuttora inconcepibili, gli altri , quelli per i quali le superiori regioni sono ancora chiuse, rivivono rinascendo in un altro corpo". E poi ancora: "Voi uomini di Sahras ( Sahras nell'idioma stellare è il nome arcaico della terra) condizionate il vostro pensiero, la vostra esistenza in un primitivo codice binario, tutto da voi si struttura sull'elementare principio degli opposti. Sul binomio male/bene , avete edificato la vostra civiltà, le vostre dottrine religiose, la vostra conoscenza, spingendovi spesso lungo i millenni a massacri di massa consumati in un abisso d'ignoranza e crudeltà. Non potete credere a quello che non vedete (principio di San Tommaso) e non riuscirete mai a vedere cose in cui non credete......ispirammo alcuni di voi attraverso lo stato inconscio del sonno e li inducemmo a visioni afinchè potessero poi realizzare scoperte ed invenzioni utili all'intera umanità."
Il contatto con l'intelligenza aliena non può non essere distruttivo, avvilente, terrificante.Dopo, solamente dopo, se si riesce a non impazzire, se si riesce a conservare un briciolo di sanità mentale , ci si ritrova infinitamente arricchiti e proiettati in una stupenda visione dell'universo.
Vi consiglio se vi interessa l'argomento di guardare anche i suoi video basta andare su google e digitare il suo nome, io li ho visto e sinceramente non mi sembra che voglia prendere in giro nessuno, a istinto mi verrebbe da credere che tutto quello che dice sia vero, magari non tutto, ma qualcosa sicuramente si.
Il problema di fondo credo che sia la nostra mente sottosviluppata e altamente fragile psicologicamente, provate a rifletterci.

avatar
urania86

Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 26.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maurizio Cavallo: caso straordinario di rapimento alieno?

Messaggio Da matrona il Mar Set 29, 2009 10:17 pm

tata, per le recensioni dei libri c'è la sezione adatta Smile
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 31
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maurizio Cavallo: caso straordinario di rapimento alieno?

Messaggio Da Mik Darko il Mer Set 30, 2009 12:13 am

matrona ha scritto:tata, per le recensioni dei libri c'è la sezione adatta :)
Va benissimo anche qui! Anzi come inizio non c'è male.
P.S.: ma hai notato che c'è una nuova sezione all'interno di "Guardare Oltre"?

____________________________________________________

Ci son più cose in Cielo e in Terra, Ångelo, che non sogni la tua filosofia.
avatar
Mik Darko
Admin

Numero di messaggi : 309
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 37

Vedi il profilo dell'utente http://www.zonaonirica.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Maurizio Cavallo: caso straordinario di rapimento alieno?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum