Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Atto V - Un viaggio inaspettato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

270210

Messaggio 

Atto V - Un viaggio inaspettato




L'amica di Clara per consolazione un viaggio ad ella propone. E Clara decide così di visitare terre calde e lontane, dove l'onore e la forza nell'eternità combattono e permangono. Lo svago è vicino. E' ora di partire per l'ultimo viaggio di Clara su questa terra, prima di accingersi a salire la scalinata per il paradiso.



Un viaggio inaspettato

Lo svago per dimenticare
è l'unica maniera per girovagare
con la mente e il mio pensiero
il quale non è fiero
del mio stato mentale
ma tentar la pena vale:

“Clara, forza di vita dovrai darti
e alla mia peculiare esperienza affidarti.
Faremo un viaggio in un paese lontano,
e in esso ci terremo per mano.

E tu sola non ti sentirai
e la mancanza mia non avrai
quando il tuo corpo pronto sarà,
e la tua anima a miglior vita trapasserà.

Son parole dure queste
e da un'amica parton leste
ma sappi che non riesco a rassegnarmi
all'idea che prima o poi dovrai lasciarmi
in questo oscuro mondo
di buio profondo.

Il tuo sorriso come una stella
risplenderà la più bella.

Oh, lacrime amare
che segnano un'amicizia più dell'amore.

Ma di morte basta parlare
alla vita bisogna brindare.
Scegli il posto che meglio converrà
alla dimenticanza e il divertimento porterà”.

Da quelle parole osannanti
di posti quanti
cominciai a sognare
e all'improvviso un'idea meravigliosa per me compare:

“Mi piacerebbe tanto visitar la terra del Sol Levante,
in cui un samurai lotta fino alla fine di una vita trapassante,
con in mano la spada d'onore
che tra la gioia e il dolore
la vita, la patria difende, ed anche l'amore.”

“Qual giorno di gaudio è mai questo”, ella rispose
“le tue parole di speranza profumano,
e di vita ancor più trasumano.
Partiamo in fretta, che aspettiamo,
alla ricerca di nuove emozioni andiamo,
e di posti caldi e lontani sazie saremo,
e mai più separarci in questa avventura potremo.

Oh morte, spaventati ingrata,
oggi una nuova vita è nata,
che spacca nei cuori i muri,
della desolazione i più duri.”

Era già mezzodì
ma con la mente ero già lì,
l'ultimo viaggio di Clara su questa terra, pensavo
ma in questo soleggiare osannavo
la mia forza quasi divina che non pensavo
di aver mai posseduto
ma che alla sua esistenza ho sempre creduto.
avatar
Teresa

Numero di messaggi : 76
Data d'iscrizione : 10.02.10
Età : 36
Località : Foggia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

Atto V - Un viaggio inaspettato :: Commenti

avatar

Messaggio il Sab Feb 27, 2010 5:14 pm Da Mik Darko

Ritmo davvero calzante ... cosa succederà? Chi vivrà vedrà

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum