Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

il "cane nero" delle campagne inglesi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

il "cane nero" delle campagne inglesi

Messaggio Da matrona il Gio Apr 01, 2010 9:54 pm


Grande circa come un vitello, il cane nero (tradotto da "Black Dog") è una mostruosa creatura originaria del folclore britannico.
Secondo diverse leggende, questo maleficio animale avrebbe posseduto un pellame nero scuro, occhi color rosso e affilatissime zanne gialle.
Si dice che chiunque l'avesse incontrato avrebbe prima avvertito una teribile sensazione di freddo, poi sarebbe stato assalito da una tremenda disperazione.
Altre leggende lo indicherebbero come un presagio di morte per un parente o un'amico.
Il fantomatico cane nero sarebbe stato l'incarnazione di un'anima dannata, ma alcuni racconti sostengono che fosse addirittura un emissario del Maligno.

Questa creatura è conosciuta fin dal XVI secolo, da allora la sua popolarità è cresciuta, fin da avere diversi nomi a seconda delle zone della sua apparizione:nel Lancashire viene chiamato "Gytrash"; nell'Hertfordshire, "lean Dog"; nella città di Wakefield (Yorkshire), "Padfoot"; ecc...

Perfino la prigione di Newgate (rimasta in uso dal 1188 al 1902), aveva il suo cane nero, che la leggenda vuole che sarebbe stato il fantasma diun detenuto che, prima di poter essere giudicato, venne ucciso e divorato dagli altri carcerati, resi folli dalla mancanza di cibo.

Secondo la tradizione popolare, il più temuto fra tutti i cani neri è quello dello Yorkshire chiamato "Barghest": contrariamente hai suoi affini, questo animale si avventava sui viaggiatori solitari,dilaniandoli senza pietà.

I cani neri, però, non sono solo nelle tradizioni britanniche, per esempio nella Grecia antica, l'ingresso degli Inferi, era presidiata da Crebero, mostro canino fornito di 3 teste. Anche nelle leggende nordiche l'ingresso del regno di Hel (simile all'Ade) era custodito da un'enorme cane nero di nome Garm.
Nel panteon egizio, Anubi, dio dalla testa canina color nero, accompagnava i defunti ad essere giudicati.
Anche il panteon azteco aveva la sua divinità dei morti e dei lampi con testa canina di color nero.

Nella letteratura troviamo un cane nero nell'opera di Goethe, il "Faust".
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: il "cane nero" delle campagne inglesi

Messaggio Da Teresa il Gio Apr 01, 2010 10:04 pm

Wow, ma dove le trovi certe cose!!!
avatar
Teresa

Numero di messaggi : 76
Data d'iscrizione : 10.02.10
Età : 36
Località : Foggia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: il "cane nero" delle campagne inglesi

Messaggio Da matrona il Gio Apr 01, 2010 10:29 pm

ehehehe... ho le mie fonti
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: il "cane nero" delle campagne inglesi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum