Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Arte romanica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Arte romanica

Messaggio Da matrona il Lun Apr 05, 2010 3:33 pm

tavola cronologica

909
Fondazione di Cluny in Borgogna

1058 - 1086
Desideri diventa Abate di Montecassino

1075 - 1122
Lotta per le Investiture fra Papa e Imperatore

1080 ca.
Inizia la diffusione del Romanico

1084
fondazione dell'Ordine Certosino

1098
fondazione dell'Ordine Cistercense

1096 - 1099
1° crociata e conquista di Gerusalemme

XII secolo
Rinascita culturale

1118
Fondazione dell'Ordine Templare

1125 - 1152
Lotta per la successione all'Impero

1152 - 1190
Federico I Barbarossa Imperatore

1190 - 1197
Enrico VI Imperatore

1198- 1216
Innocenzo III promuove la 2° e la 3° Crociata in Terra Santa, una contro i Mori in Spagna e una contro gli eretici Albigesi in Provenza

1210 - 1216
Vengono approvate le Regola dei nuovi Ordini Mendicanti di San Francesco e di San Domenico

1220 - 1250
Federico II di Svevia Imperatore, re di Gerusalemme e del Regno di Sicilia e Puglia


Ultima modifica di matrona il Mer Apr 07, 2010 12:41 am, modificato 2 volte
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arte romanica

Messaggio Da matrona il Lun Apr 05, 2010 4:04 pm

Caratteristiche generali

Le costruzioni dell'arte romanica furono soprattutto edifici religiosi che, realizzati con materiali non necessariamente preziosi,erano tecnicamente innovativi.

In primo luogo si afferma un sistema nuovo di copertura degli edifici sacri, con l'impiego della volta a crociera al posto della travatura in legno, soggetta ad incendi.
Poggiata su 4 pilastri, la volta a crociera è formata dall'incrocio di due volte a botte e rafforzata da costoloni, cioè archi in muratura che corrono lungo le linee di incontro e la dividono in 4 settori o vele.
Il lungo ambiente delle navate basilicali è così diviso in una serie di spazi distinti, le campate.
Ogni campata centrale è il doppio delle campate laterali.
Oltre ai pilastri, per sostenere il peso delle strutture di copertura in muratura, vengono creati dei contrafforti, ovvero dei rinforzi sporgenti nei muri perimetrali.
All'incrocio fra le navate centrale e il transetto si imposta una cupola a spicchi, in genere ottagonale, raccordata al quadrato di base mediante delle nicchie angolari (trombe coniche o triangoli sferici).
Generalmente la cupola è circondata all'esterno da una struttura cilindrica o poligonale (per lo più ottagonale) detta tiburio, coperto da un tetto a spioventi e sormontato da una lanterna (piccola edicola circolare o poligonale).



La navata centrale può prolungarsi in un presbiterio, più o meno sporgente,su cui si trova l'altare sormontato dal ciborio;la parte dietro l'altare maggiore prende il nome i tribuna.
Le navate terminano con absidi di forma semi-circolare, sia all'interno sia all'esterno.
La chiesa romanica si sviluppa in genere su 3 livelli in quanto il piano del presbiterio è soprelevato rispetto a quello delle navate ed è costituito al di sopra di una cripta sepolcrale.
Sopra le navate laterali si può trovare il matroneo( galleria soprelevata) aperto sulla navata centrale.

La pianta della chiesa romanica, sempre di notevoli dimensioni, è a croce latina, il braccio corto davanti all'abside si chiama transetto.
Qui una piantina:http://www.montessu.it/montessu/export/sites/default/italiano/Schedario/Immagini/sMariaTratalias2g.jpg

La facciata può essere a capanna, se digrada a forma triangolare, o a salienti, se riprende il profilo delle navate interne, suggerito dai costoloni che corrono verticalmente, dividendolo il 3 corpi.
Costruita da mattoni, ravvivata da loggiati sorretti da colonne marmoree, da archetti ciechi talora dal rosone, un'apertura circolare posta al centro della facciata.

Il campanile ha pianta quadrata ed è suddiviso in piani orizzontali da archetti pensili.
Spesso due campanile, anziché uno, affiancano la chiesa.

Il portale centrale può presentare una struttura avanzata detta protio, costruita da un arco poggiante su due colonne rette da leoni stilofori.
La copertura del protiro è in genere data da un tetto a doppio spiovente su cui si può trovare l'edicola.
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum