Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Firenze, 1968. L'ufo di via Buia

Andare in basso

Firenze, 1968. L'ufo di via Buia

Messaggio Da Mik Darko il Dom Lug 19, 2009 11:03 pm

Essa costeggia da un lato una fila di case, dall’altro un grande prato. Alle 21:10 circa del 10 agosto 1968, una dozzina di persone si intratteneva in prossimità del pratone, chiacchierando e godendosi un po’ di frescolino dopo una giornata di grande calura. Erano alcune delle famiglie che abitavano nelle case di fronte, lungo via Buia: c’erano i Bartolini - commercianti di terricci per l’agricoltura - e diversi nuclei di contadini. A un certo punto videro arrivare "una stella" rossastra, che stazionò in cielo alcuni minuti e che poi iniziò a diventare sempre più grande e luminosa; si ingrandiva sempre più per il semplice motivo che scendeva in verticale sopra le loro teste. Fino ad apparire per quello che era: un enorme oggetto costituito superiormente da una sfera allungata scura, a forma di goccia, e da un "fusto" cilindrico inferiore rosso acceso. La sfera era di circa cinque metri di diametro, la base a fusto di circa dodici metri di lunghezza. In tutto – come raccontarono i testimoni – era alto come un cipresso. Rimase sospeso a pochi metri da terra per alcuni secondi, creando un fuggi fuggi fra i presenti letteralmente terrorizzati, dopo di che si "spense" scomparendo alla vista e lasciando nell’aria un forte odore di gas. Esperti e tecnici prontamente allertati ispezionarono l’area in lungo e in largo ma non reperirono alcunché sul terreno. Un episodio clamoroso quindi di incontro ravvicinato con un ufo avvenuto a Firenze, che non ha mai trovato una spiegazione razionale. Non si può oltretutto fare a meno di collegarlo al cosiddetto "ufo della notte di san Lorenzo", di cui parlammo in un precedente articolo di questa rubrica; i due eventi si manifestarono infatti quasi in contemporanea e secondo alcuni esperti, fra cui Roberto Risoli, l’ufo di via Buia potrebbe essere stato lo stesso oggetto avvistato in cielo più o meno negli stessi istanti dalla zona del Mugello, mentre viaggiava in direzione sud. E potrebbe essere stato la causa dell’esplosione sulla Futa dell’ufo di san Lorenzo. Una battaglia aerea fra oggetti volanti non identificati?



Fonte:http://www.055news.it/
avatar
Mik Darko
Admin

Numero di messaggi : 309
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 37

Vedi il profilo dell'utente http://www.zonaonirica.it

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum