Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Dexter

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dexter

Messaggio Da Teresa il Gio Mag 27, 2010 11:34 pm

“Nella mia vita non ci sono segreti, ma solo verità nascoste…” Dexter Morgan.

Una delle serie più riuscite e ormai famose sullo schermo televisivo è Dexter, la cui prima stagione si basa sul romanzo di Jeff Lindsay “La mano sinistra di Dio”, mentre le successive tre stagioni sono del tutto originali.

La storia narra le vicende di Dexter Morgan (Michael C. Hall, già protagonista di Six Feet Under), che rimasto orfano a soli tre anni, viene adottato da un poliziotto di Miami Harry Morgan. Purtroppo, Harry scopre nel piccolo Dexter tendenze omicide incontrollate, le quali verranno “educate” per essere rivolte verso tutti coloro che sfuggono alla giustizia, come pedofili, omicidi, stupratori e mafiosi. E non finisce qui: Harry gli insegnerà come nascondere ogni traccia, in modo da saziare la sua sete di sangue senza mai essere scoperto. Il tutto racchiuso eticamente nel “Codice Harry”, chiamato proprio così dal protagonista. In età adulta, Dexter comincia a farsi strada nel suo incontrollato istinto omicida mettendo in atto le sue vendette, pur facilitato dalla sua professione di ematologo per il Dipartimento di Polizia di Miami, lavorando insieme a sua sorella, Debra Morgan, moglie del protagonista nella realtà.

Dexter è risoluto, nasconde benissimo i suoi fantasmi e i suoi istinti, è amato dalla sua famiglia e rispettato dal Dipartimento, ma il tutto valorizzato dalla rappresentazione del protagonista Michael C.Hall, che si cuce perfettamente nelle vesti di un personaggio omicida, violento e vendicativo, per poi ricoprire un ruolo di affettuoso padre di famiglia, amante premuroso, e amico fedele e rispettato dei suoi colleghi. Ecco come un serial killer diventa un eroe.

Purtroppo alle quattro stagioni girate, si pensava che la quinta ormai non avesse più speranza, poiché l’attore si ritirò a causa di un cancro. Ma dopo aver vinto la sua malattia, è ritornato sulle scene girando anche la quinta stagione.

avatar
Teresa

Numero di messaggi : 76
Data d'iscrizione : 10.02.10
Età : 36
Località : Foggia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum