Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

I tarocchi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:12 pm

L'origine di tarocchi è ignota; non si sa con certezza che siano gli inventori di un metodo di rescita èersonle così perfezzionato e ambizioso, il cui obbiettivo final è il raggiungimento della conscenza suprema. Possam esser certi che l'intenzioe degli anichi creaori dei tarocchi fu qulla di estendere òa sacra conocenza, per mezo della contemplazione dei simboli contenuti negli Arcani di ogni mazzo. Tra gli indovini e amici deitarocchi, esiste da sempre la credenza quasi unanime che essi siao di origine egizia. L'etimologia della parola "trocchi" è egizia: deriva da TAR, che sinifica "via , cammino" e RO-ROS-ROB, che significa"reale", afermand quidi ce i tarocchi sono unavia maesra ch condce alla conoscenz sprema e ala verità. Fare le carte è un'arte, che richiedono doti da artista: ispirazione capactàdi vede ald là dell'evidenza


I tarocchi e le loro corrispondenze con i segni zodiacali


1024 px:http://i27.servimg.com/u/f27/14/17/91/30/dscf0012.jpg


Ultima modifica di matrona il Ven Ott 15, 2010 1:18 pm, modificato 3 volte
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:13 pm


00
Il Matto avanza su un terreno dorato,camminando con aria distratta,gli occhi rivolti al cielo.
Porta con sè tutti i suoi averi, in un semplice fagotto appeso a una specie di mestolo,e si appoggia a un bastone.
Il suo abito è ornato da 5 nappine visibili e da una invisibile,che rappresentano i 5 sensi che possiede in quanto uomo, più il 6° senso occulto, l'intuizione, che fa si che egli sappia, in qualità di inviato della divinità, chi è e qual è la sua missione.
La cintura del Matto è adorna di sonagli che ne annunciano l'arrivo, vibrando a ogni suo passo e facendo vibrare,a loro volta,i cuori delle persone capaci di compiere la consapevolezza spirituale, che il matto, incredibilmente, trasmette.
Lo diceva già san Paolo: "La follia divina trionfa sulla sapienza degli uomini".
Un cagnolino gli strappa i pantaloni, mettendo a nudo la sua natica destra; questo particolare significa che qualsiasi essere vivente, per quanto divino sia, è costretto a vivere fisicamente in un corpo e benchè respiri luce,è sottomesso alle leggi della biologia,della fisica e del tempo.
Il segreto di questo arcano consiste nel saper fare avanzare lo spirito, che deve camminare sempre davanti.
Il Matto porta un copricapo molto particolare, con una specie di ala che termina in una sfera rossa.
Così il Matto lascia volare il suo pensiero, e con questo pensiero Crea.
---
Il Matto è un essere diverso, e per questo è incompreso della comunità.
La sua mente non è mossa dalla logica dell'interesse,ma dalla visione particolare che ha del mondo e di se stesso.
Il Matto si muoverà sempre secondo la sua individualità e mai sotto la spinta di consegne collettive.
Il Matto rappresenta l'inconcepibile infinità di Dio.
La forza dello spirito che si porta dietro tutto l'universo.
Il progresso.
Tutto ciò che è all'avanguardia.
Il principio basilare della libertà( questo arcano non ha il numero).
L'Olimpo della mitologia greca.
---
Il pianeta Urano, reggente insieme al pianeta Saturno del segno dell'acquario, undicesima casa dell'oroscopo.
L'elemento è l'Aria.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/00.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:37 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:13 pm


01
Se si osserva attentamente la carta, si vedrà che il Bagatto vi è raffigurato in un momento di calma,anche se il suo atteggiamento suggerisce il movimento.
La sua attenzione non è focalizzata sugli oggetti che si trovano sul tavolo, nè rivolta al pubblico; gli occhi,alla ricerca di qualcosa di più interessante,ne hanno allontanato la mente dall'attività che stà svolgendo,almeno per un istante.
Sia il pubblico che i suoi giochi di destrezza rivestono poca importanza per lui.
Ma cosa osserva il Bagatto? Sta vedendo il futuro, probabilmente il suo e quello di tutti coloro che si trovano di fronte a lui; lo rivela lo sguardo rivolto a dx e verso il basso.
Malgrado ciò il Bagatto continua il suo spettacolo; i suoi movimenti sono ormai automatici, tanto che può eseguirli alla perfezione anche senza concentrare la sua attenzione su di essi.
Sul tavolo appaiono diversi oggetti,che rappresentano i 4 semi delle carte: il coltello, le spade; i bicchieri, le coppe; la bacchetta cje il Bagatto tiene in mano nella Sx ,i bastoni; e la moneto d'oro che tiene nella mano Dx, i denari.
I bastoni simboleggiano il desiderio, che finirà per realizzare le cosa, come la moneta.
Per il Bagatto, tutto è un gioco, e per questo sul tavolo sono presenti i dadi con il loro bussolotto.
Il tavolo stesso è solo parzialmente visibile, in quanto rappresenta gli eventi così come li percepiscono i nostri sensi e la nostra mente, non conoscendo però le cause che hanno dato l'origine in passato - situazione rappresentata dalla parte non visibile del tavolo.
Il Bagatto veste come un giullare, un saltimbanco, un arlecchino,insomma qualcuno che vive una vita aleatoria, senza radici nè legami affettivi,che cambia residenza e si sposta quando il suo spettacolo viene richiesto in un altro luogo.
Il cappello a tese larghe serve per coprirgli la testa e al tempo stesso a fare ombra al suo banchetto, ma simboleggia anche il dualismo della mente, tesi e antitesi, e l'equilibrio tra questi due poli opposti, rappresentato dalla sintesi.
Il Bagatto è un personaggio molto pratico; sa che per vivere alla giornata non ha bisogno d'altro che dei suoi strumenti di lavoro,che rientrano tutti in una semplice borsa a mano.
Il Bagatto si piazza sempre dove c'è pubblico.
---
Il Bagatto,o Mago, è una persona speciale, che esegue azioni portentose senza che il pubblico presente possa sapere se si tratta di un semplice trucco o se sono intervenute potenti forze mentali occulte.
Il Bagatto non ha nulla a che vedere con un illusionista, che apparentemente domina la materia e le sue leggi; il Bagatto dei tarocchi rappresenta un mago vero, una persona dotata di poteri occulti, che conosce le leggi segrete della natura.
Il suo nome esoterico lo dice chiaramente: Potente Mago.
L'attività mentale cosciente,l'intelletto,l'intelligenza e una selle sue espressioni più preziose,ossia la parola.
Le scienze in generale.
nella Mitologia greca : Ermes
---
Il pianeta Mercurio, reggente del segno dei Gemelli,terza casa dell'oroscopo, elemento Aria.
Regente anche nel segno della Vergine, sesta casa dell'oroscopo, elemento terra.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/01.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:38 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:13 pm


02
Osservando la carta, la prima cosa che richiama l'attenzione è il velo con cui la Papessa si cela agli sguardi indiscreti.
Porta una tiara papale, perchè tale è la sua importanza,come dimostra il fatto che la sua corona travalica i limiti geometrici della carta.
Guarda avanti, per controllare che si compia tutto ciò che è scritto nel libro delle leggi universali che tiene aperto in grembo.
Il libro è color carne, perchè è attraverso la vita che quelli leggi si apprendono e si compiono.
Una delle mani è visibile e indica le leggi evidenti; l'altra è parzialmente nascosta, poichè rappresenta quelle norme che si celano nel cuore di ogni essere umano, a seconda del suo grado di evoluzione e sviluppo.
Su ogni pagina vi sono otto righe, con riferimento all'arcano della giustizia, che è colui che ne controlla l'adempimento.
La papessa è seduta su un trono trasparente per ribadire che si tratta di una modalità di coscienza invisibile, ma sommamente potente, com'è la coscienza lunare, oppure, secondo la psicologia moderna, il subconscio.
Il suo immenso mantello blu può celarla completamente, tranne che in quei momenti in cui desidera rendersi evidente per mezzo di simboli e sogni: è allora che si intravede all'interno il colore rosso del suo abito,segno della sua attività costante.
Le orecchie della Papessa sono coperte,ma i suoi occhi sono ben aperti, poichè la modalità mentale che rappresenta è più ricettiva al potere delle immagini che a quello della parola; questa è la ragione dell'importanza che ha la contemplazione dei tarocchi di Marsiglia, per conoscere i segreti che si celano nel tempio della Papessa
---
La Grande Madre cosmica, ricettacolo della natura umana.
Colei che governa gli istinti e le emozioni.
Il subconscio personale e il grande inconscio collettivo.
La memoria, il sistema nervoso vegetativo
---
La Papessa è una donna che dedica la sua vita al servizio di Dio, servendosi del tempio e dei riti per avvicinarsi alla divinità e far si che questa a sua volta si avvicini agli uomini.
Conosce la date propizie a questo scopo.
Vive in una comunità isolata e le cose mondane non le interessano.
Agisce come intermediaria tra Dio e gli uomini.
Il suo nome esoterico è: sacerdotessa della Stella d'Argento
La luna, reggente del segno del Cancro, questa casa dell'oroscopo, elemento Acqua.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/02.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:39 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:14 pm


03
L'imperatrice è seduta sul trono.
Lo scettro appoggiato sul sesso indica che gran parte del suo potere risiede nell'attrazione fisica che esercita sull'imperatore.
Indossa la corona che corrisponde al suo rango di Imperatrice e siede su un trono alato; la sue ali rappresentano il potere dell'immaginazione, che essa deve usare saggiamente per crear delle situazioni ludiche e divertenti per l'imperatore e rendergli così più lieve l'onere di governare.
Sul suo scudo è raffigurata un'aquila con le ali spiegate, pronta a prendere il volo, che l'imperatore tiene saldamente sotto controllo, esprimendo così una legge che distingue la fantasia dalle facoltà creative della visualizzazione: una cosa è elucubrare su qualcosa di impossibile, un'altra, molto diversa, creare immaginando ciò che è possibile.
La mano destra dell'Imperatrice è decisamente più grande della sinistra,dato che il controllo dell'immaginazione richiede un grande sforzo.
Il tono appare strutturato secondo linee prospettiche che vengono da lontano; ciò spiega le relazioni inevitabili delle cause con gli effetti, poichè gli eventi di oggi sono il risultato inevitabile dei processi immaginabili di ieri.
L'Imperatrice rappresenta anche la sequenza dei cicli di fertilità-sterilità.
Ricordiamoci che le piante che adornano il giardino della nostra vita non sono altro che i semi fioriti che furono piantati in un passato non molto lontano.
---
L'Imperatrice è una donna sommamente potente, che dispone di possibilità illimitate per brillare grazie alla sua propria bellezza e cultura e alle sue relazioni, per esempio in occasione di feste,, ricevimenti, ecc. é rispettata e temuta dei suoi "sudditi"
Si tratta di una persona abituata al potere e al lusso sin dall'infanzia, che è stata educata a comandare
Il suo nome esoterico è: Figlia dei Potenti
---
Il pianeta Venere,reggente del segno del Toro, seconda casa dell'oroscopo, elemento Terra.
Reggente anche del segno della Bilancia, settima casa dell'oroscopo, elemento Aria.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/03.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:40 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:14 pm


04
L'imperatore ha lo sguardo rivolto verso la sua consorte, l'Imperatrice, che è colei che suggerisce (l'immaginazione); l'Imperatore è colui che decide se accettare o no il suggerimento e come metterlo in pratica,nel caso in cui lo accetti (la ragione).
Egli è raffigurato seduto, o meglio appoggiato a un trono il cui sedile è troppo alto per lui; evidentemente il potere assoluto risulta troppo grande per un uomo solo.
Mostra a tutti lo scettro, simbolo della autorità, impugnando con la mano forte e ferma, poichè deve trasmettere sicurezza ai suoi sudditi.
Porta una corona-elmo perchè è un Imperatore guerriero, freddo e duro, capace di soffocare qualsiasi ribellione che attenti ala sua autorità.
La mano sinistra,più piccola della destra,riposa sulla cintura (un capo d'abbigliamento tipico di Venere), poichè l'Imperatore non solo difende il suo regno, ma ama anche abbellirlo,edificando grandi palazzi e giardini che possono essere visti e ammirati da tutti, pur essendo abitati da lui e dalla consorte.
L'Imperatore ha un carattere paternale e si preoccupa del benessere di coloro che dipendono da lui, ma in cambio esige una cieca obbedienza.
I capelli bianchi indicano il potere raziocinante della sua mente e la barba bianca evidenzia che si tratta di un uomo di una certa età, consapevole della giustezza del suo modo di pensare e delle sue decisioni, che il passare del tempo ha confermato.
Sullo scudo è raffigurata un'aquila, le cui zampe sono posate su due montagne: si tratta delle due modalità di ragionamento, induttivo e deduttivo.
L'Imperatore è rappresentato di profilo, in atteggiamento formale, ma l'altro suo profilo (ossia la vita intima e personale) è noto solo a lui stesso.
Le gambe sono incrociate a formare la figura di un quadrato, numero d'ordine e concretezza.
Uno dei piedi, appoggiato a terra rappresenta l'aspetto conservatore del potere, mentre l'altro che sfiora un'ala dell'aquila,indica il desiderio di volare più lontano e ingrandire ulteriomente il suo impero.
Le scarpe bianche rivelano che l'Imperatore non fa alcun passo senza averci pensato e riflettuto prima.
-----
L'Imperatore è il sovrano assoluto di un regno o di un impero; le sue decisioni si ripercuotono su tutti i suoi sudditi.
Ha potere sulla pace e sulla guerra, dato che è anche il supremo comandante militare dei suoi eserciti
Il suo nome esoterico è: Capo tra i Potenti.
Il segno dell'Ariete, prima casa dell'oriscopo, elemento Fuoco.
La parola chiave dell'Ariete è Autoaffermazione.
---
L'Imperatore rappresenta il Fuoco come energia vitale.
Il potere e l'autorità.
La facoltà di ragionare, lo spirito combattivo che permette di superare gli ostacoli.
L'energia dinamica aperta e maschile.
In natura, si esprime come il fulgore del lampo e la forza dei raggi.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/04.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:41 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:15 pm


05
Alla fine del XV secolo (l'epoca in cui nacquero i tarocchi di Marsiglia) il Papa era il capo spirituale della religione più potente dell'Occidente; lo si riteneva ispirato direttamente dallo Spirito Santo e infallibile, quando parlava ex cathedra.
Attualmente, questo arcano rappresenta i principi religiosi o morali osservati dalla società.
Il Papa ha il capo coperto dalla tiara papale ed è seduto su un trono trasparente, dietro al quale si vedono 2 colonne azzurre sormontate da capitelli,che alludono all'idea dei principi religiosi del bene e del male.
Con la mano destra impartisce la benedizione e chiede la parola,con cui comunicherà ai fedeli i dogmi e i principi religiosi; il suo sguardo, tuttavia, non è rivolto ai due chierici prostrati hai suoi piedi, poichè per lui tutti i credenti hanno la stessa importanza.
Con la mano sinistra regge il baculo pastorale; richiamando l'attenzione le dimensioni della mano,nonchè il guanto che la copre,su cui si vede una croce a braccia uguali,ad indicare il Sapere e il Potere occulti delle religioni.
Il pollice della mano sx è rivolto all'estremità del baculo, i cui 4 diversi livelli simboleggiano la Conoscenza e il rituale necessari per mettersi in contatto con i piani più elevati, concretamente con il mondo spirituale, mentale, emotivo e con le sottili energie del mondo fisico.
---
Il papa è il responsabile della spiritualità di una comunità, il sommo sacerdote, ossia colui che svolge la funzione di mediatore tra gli uomini e gli dei; stabilisce i dogmi, credenze e comportamenti che il popolo deve tenere, accettare e rispettare.
Il suo nome esoterico è : Mago dell'Eterno
La potenza del Papa rappresenta la potenza generatrice della Terra.
Il Il concetto di religione nelle diverse comunità umane.
L'intuizione come fonte di ispirazione della fertilità.
---
Il segno del Toro, seconda casa dell'oroscopo, elemento terra.
La parola chiave del Toro è: determinazione.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/05.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:42 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:15 pm


06
L'innamorato

Un giovano senza calze né scarpe, vestito di una giubba multicolore, sta tra due personaggi.
Il personaggio di dx è chiaramente di sesso femminile,mentre quello di sx presenta alcuni tratti ambigui.
Il suolo che calpestano è di sicuro un campo, su cui sono visibili solchi che indicano l'attività umana.
Sopra le loro teste svolazza un angelo circondato da raggi variopinti,che porta una faretra e un arco di colore bianco.
Malgrado le interpretazioni più tradizionali cui questa carta si è presentata nel corsi del tempo, è logico pensare che gli inventori dei tarocchi di Marsiglia abbiano voluto raffigurare l'Amore nei suoi diversi aspetti che può assumere nei rapporti tra le persone.
La donna sulla dx dell'arcano rappresenta l'amore nei suoi aspetti convenzionali: alludendo al potere femminile di destare la passione e il desiderio – il potere che la natura usa per la riproduzione -con la mano sx indica il petto del giovane al centro,e con la destra invece il proprio ventre cui è rivolta la punta della freccia.
Il personaggio di sx veste abiti femminili; il cappello che gli copre la testa allude a un modo diverso di pensare, in base al quale più importante non è l'amore per una persona, ma la cultura, la sapienza e sopratutto la spiritualità.
La situazione del giovane al centro dell'arcano indica la sua dipendenza nei confronti dei due personaggi che gli stanno a fianco.
Il gioco degli sguardi tra i tre è un vero paradigma dell'arte della seduzione e delle intese senza parole che possono verificarsi nelle tattiche amorose.
La passione e il desiderio vengono dall'arciere celeste, che agisce semplicemente puntando una freccia che non tirerà mai, giacchè il suo arco è senza corda.
Tali forze istintive porteranno l'essere umano a trovare l'amore per formare una famiglia e in altri casi per dedicarsi alla ricerca della spiritualità.
La decisione presa implicherà un impegno di importanza straordinaria
---
La carta rappresenta la bipolarità della mente,il discernimento per scegliere ed escludere.
Gli argomenti mentali per giustificare l'amore e l'odio.
La brezza.
Gli innamorati sono persone che vivono un processo molto speciale.
Il sentimento dell'amore, con la sua potente intensità,li spinge a unire le loro polarità completamente.
I due innamorati possono addirittura sentire di formare un sol essere, sperimentando la pienezza e la felicità della perfetta unione.
Il suo nome esoterico è: Oracolo degli Dei Potenti
Il segno dei Gemelli, terza casa dell'oroscopo, elemento Aria..
La parola chiave dei Gemelli è Versatilità.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/06.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:42 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:15 pm


07
Il carro

L'auriga appare fiducioso e tranquillo, conosce la propria destinazione e sa che i suoi desideri e il proprio carro sono pronti per il viaggio.
Tutto funzionerà alla perfezione all'unica condizione che sia ben attento ala conduzione del proprio veicolo.
I due cavalli,pur tenendo a seguire direzioni diverse mirano allo stesso luogo.
Le loro teste rivelano tratti dalle sembianze umane, e il cavallo sulla sx appare persino versare una lacrima, ciò conferma la sua capacità di sentire.
Il cavallo sulla dx ha un aspetto malizioso, le sue dimensioni sono maggiori e il suo sguardo è freddo e inquisitore.
Il Carro possiede una grande solidità e assomiglia più ad una grande finestra alla quale si affaccia l'auriga piuttosto che una carrozza.
Quattro colonne dello stesso colore dei destrieri sostengono un baldacchino pieno di grinze che, come il Carro, è color carne.
Il Carro è quieto, nessun avanzamento è possibile e sebbene i cavalli cerchino di camminare, la disposizione delle ruote lo rende impossibile.
L'auriga conosce il segreto del tempo e sa ciò che egli desidera, le situazioni che vuole vivere in un corpo di carne e ossa, sia quelle buone (la luna in fase crescente alla sua spalla dx),sia quelle cattive (la luna in fase calante sulla spalla sx): la vita le avvicinerà alla sua area di esperienza.
Lui è il re del proprio mondo e la corona e lo scettro lo confermano.
Il suo petto è corazzato, con un totale di 15 borchie, e solo lui sa ciò che sente dentro di sé.
Come un re, l'auriga osserva la sfilata delle sue tupe e lo splendore dei vari corpi militari, vede sfilare di fronte a sé gli avvenimenti dell'esistenza con la serenità di chi sa di essere al di sopra del transitorio e dell'effimero.
Come riassunto possiamo dire che l'Io Superiore, sempre inalterabile e perfetto, si affaccia all'esperienza dell'incarnazione dell'inevitabile dualità:
la volontà di vivere, godere e far del bene, e la volontà di morire, soffrire e far del male.
Tra queste polarità trascorreranno le esperienze della vita fisica nei limiti temporali di una personalità.
---
Il Carro è un veicolo che si trova sempre a disposizione del proprio padrone.
Quando questi vuole realizzare un viaggio, sale su di esso e intraprende il proprio cammino.
Rappresenta la volontà che funziona come veicolo, si tratta di una forza poderosa che consente di raggiungere le mete previste.
L'arcano nella lettura rappresenta,invece,tutto ciò che cura, preserva,protegge e , allo stesso tempo, fa progredire.
La casa, la famiglia, le pareti che proteggono ciò che si ama. Le corazze che proteggono il petto.
La froza di volontà che porta avanti il progetto. Il materno.
I fiumi, i torrenti e la pioggia benefica.
Il suo nome esoterico è: Signore del Trionfo della Luce.
Il segno del Cancro, la 4° casa dell'oroscopo, elemento Aria.
Laìe parole chiavi del Cancro sono Casa e Famiglia.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/07.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:43 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:16 pm


08
La giustizia

La Signora della Giustizia guarda direttamente negli occhi chi le sta davanti; l'espressione del volto india che non è una persona con cui si possa scherzare.
In testa ha un copricapo sormontato da 7 triangoli, corrispondenti ai 7 pianeti di cui valuta le qualità e i difetti; il doppio cerchio nella parte frontale del cappello rappresenta i punti di vista del pubblico ministero e dell'avvocato difensore.
Il trono su cui la Giustizia è seduta è color oro come il cappello,la bilancia,la manica del braccio che regge la bilancia e la spada che tiene nella mano dx; questa spada si appoggia su un rettangolo, pure dorato, che coincide perfettamente con il manico della falce della Morte, e anche con la lama della spada del Diavolo (altri 2 tarocchi)
La bilancia della Giustizia è molto particolare e riveste la massima importanza, dato che vi si trova la misura di tutti gli arcani dei tarocchi di Marsiglia.
I piatti sono di dimensioni diverse: quello a sx della Giustizia è più grande e corrisponde al merito, mentre l'altro è più piccolo e appartiene al demerito, che dovrà subire il castigo appropriato – o da parte della spada del male che reca il Diavolo, o mediante le dolorose oscillazioni della falce della Morte.
La Giustizia porta sullo scollo dell'abito un ornamento color oro a forma di T, che rimanda alla lettera Tau, a sua volta corrispondente al pianeta Saturno, reggente del segno della Bilancia; sfoggia anche una collana a 1 spirali,che rappresentano le forze dei 4 elementi,i quelli si combinano tra di loro alla continua ricerca dell'equilibrio.
Il vestito rosso esprime l'attività incessante della Giustizia,mentre la parte esterna, di color azzurro, indica la concentrazione delle sue sentenze nel mondo fisico.
---
La Giustizia consiste nella valutazione positiva o negativa dei fatti; si tratta pertanto di situazioni difficili,in cui le cose verranno analizzate minuziosamente; successivamente sarà emessa una sentenza che si dovrà inesorabilmente osservare ed eseguire.
La perfetta giustizia divina e l'imperfetta giustizia umana.
Le leggi di causa ed effetto; la ricerca dell'armonia universale.
Il suo nome esoterico è: Figlia dei Signori della Verità, Governatrice dell'Equilibrio
Il segno della Bilancia, settima casa dell'oroscopo, elemento Aria.
La parola chiave della bilancia è Socievolezza.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/08.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:44 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:16 pm


09
L'Eremita

L'Eremita alza in alto la luce che si trova nella lampada della verità, nascondendola parzialmente perchè gli stolti non possano vederla.
Il volto dell'Eremita è diafano,e bianchi ha la barba e i capelli.
Il suo compito è meditare sulla materia del suo corpo e sulla natura della sua mente.
Il lembo del mantello che rivela alzando la lanterna ha l'interno di colore dorato, solcato da linee, proprio come la terra arata sulla quale cammina; queste linee si dirigono verso il suo ventre, zona governata dal segno della Vergine.
Il bastone dell'Eremita è colore cremisi e ha una forma irregolare che potrebbe far pensare a uno scettro di comando, capace di controllare energie mentali,piuttosto che un bastone su cui appoggiarsi.
L'Eremita veste un abito rosso, che indica la sua intensa attività,completato sa un vistoso cappuccio dello stesso colore ornato da una nappa dorata,che gli ricade sulle spalle.
Questo conferma che l'Eremita sfrutta tutte le possibilità della mente nella ricerca dei suoi obiettivi, finchè non li ha raggiunti; a questo punto,non ne avrà più bisogno,e sarà lo spirito che la sostituirà.
L'Eremita è avvolto in un mantello azzurro, dato che la sua verità si concretizzerà, influendo positivamente sulla vita dei suoi discepoli; e avanza con cautela, guardandosi intorno.
Il suo compito è trovare qualcuno che sia degno di essere iniziato alle tecniche che lo condurranno all'illuminazione, per cui scruta lo sguardo egli uomini, per capire che cosa si cela dietro i loro occhi.
L'Eremita è il maestro che dimostra la strada da seguire, però poi il discepolo dovrà percorrere da solo.
---
Un eremita è un uomo dedito alla ricerca della verità e alla conoscenza di se stesso, che vive appartato dal mondo e rifugge da tutto ciò che può rappresentare un ostacolo per il raggiungimento dei suoi intenti; perciò conduce una vita ascetica e le sue necessità sono ridotte al minimo.
La ricerca della saggezza,l'isolamento e la perseveranza necessari per raggiungerla.
Il maestro spirituale che guida nella ricerca.
Le trasformazioni personali come conseguenza delle esperienze vissute.
Il suo nome esoterico è: Profeta dell'Eterno. Mago della Voce del Potere.
Il segno della Vergine, 6° casa dell'oroscopo, elemento Terra.
La sua parola chiave è Discernimento.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/09.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:44 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:16 pm


10
La ruota della fortuna

Tre personaggi, che rappresentano diversi strati sociali, sono aggrappati a una ruota.
Coloro che dirigono il mondo sono impersonati dal personaggio appollaiato in cima alla ruota, che ostenta il suo sangue blu, la corona reale e la spada.
Un essere dall'aria triste, che scende, rappresenta il popolo e gli emarginati.
Dall'altra parte opposta, si arrampica qualcuno che aspira a raggiungere sfere più alte; veste una livrea da lacchè, e il suo volto ha fattezze bestiali.
Tutti e tre hanno corpi grossolani, poiché la società in cui vivono è una società primitiva.
La Ruota della Fortuna ha 6 raggi, che unitamente al mozzo centrale, dove si innesta la manovella, simboleggiano la rivoluzione dei pianeti intorno al Sole.
Uno dei sostegni della ruota non arriva al centro, suggerendo l'esistenza di forze occulte ed invisibili.
A un livello mentale, superiore,i tre personaggi rappresentano tre stati diversi di coscienza: il supercosciente, ossia il più elevato, impersonato dal vittorioso situato in cima alla ruota, la coscienza di tipo mercuriale, rappresentato dall'essere che stà salendo, ed infine il subconscio, che cade, durante la salita spirituale dell'uomo.
Dopo tutto questo però è da ricordare che non c'è equilibrio sulla ruota,quindi è facile che “giri” portando su e giù i personaggi, cambiando le parti della società o la salita o caduta dell'anima umana.
---
I mutamenti favorevoli. La buona fortuna.
La crescita, la ricchezza,l'abbondanza, la prosperità.
La gerarchia sociale, la saggezza spirituale, come fonte inesauribile sia di ricchezza materiale che di pace interiore.
Nella mitologia greca Zeus, il padre degli dei, il più temuto e potente.
Il nome esoterico dell'arcano è: Signore delle Forze della Vita.
Il pianeta Giove, reggente del segno del Sagittario, 9° casa dell'oroscopo, elemento di Fuoco.
Governa anche la cada dei Pesci, 12° casa dell'oroscopo, elemento Acqua.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/10.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:45 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:17 pm


11
La forza

Una donna con la testa uno strano copricapo e una maschera di impassibilità dipinta sul volto.
Questo atteggiamento è l'essenza della Forza; il suo sguardo si perde in lontananza, come se il fatto di tenere ferme le fauci di una belva d'oro non la preoccupasse minimamente – tutta via è una persona prudente, poiché ha gli avambracci coperti.
Il leone di fiamme è dello stesso colore delle maniche del vestito della donna e dell'inserto che orna il suo abito; in realtà,è una colonna di energia fisica, l'intelligenza reale dell'elemento Fuoco.
Si tratta di un'energia sottile, che ha ricevuto diversi nomi a seconda delle varie culture: la troviamo citata come KA, CHI, PNEUMA, LUCE ASTRALE, ORGON, AKASHA, ecc...
Nella mandibola superiore del leone di fiamme appare lo stesso numero di denti che si ritrova sul cappello della signora della Forza, il che indica che è possibile controllare questa energia per mezzo della forza di una mente ben addestrata.
Riassumendo, questo arcano rappresenta l'iniziato che manovra gli archetipi e conosce il mondo per identificarsi con essi, nonché le parole del potere e gli atti rituali, e sopratutto ha una fiducia assoluta nelle tecniche che adopera.
---
La Forza equivale a una potenza selvaggia, aggressiva e pericolosa se incontrollata, ma utile e positiva se viene tenuta sotto controllo: è il potere della mente che domina la natura.
Lo spirito inteso come potere che esercita un controllo sulla mente, la mente come potere che controlla l'energia, e l'energia che a sua volta controlla la materia e agisce nell'ambito di essa.
La Natura rappresenta la forza che fa battere i cuori di tutti gli esseri viventi, la forza che fa scorrere la linfa delle piante, la forza di coesione del mondo minerale.
Il segno del Leone, 5° casa dell'oroscopo, elemento Fuoco.
La parola chiave è Espansione.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/11.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:46 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:17 pm


12
L'Appeso

Appeso a una traversa per il piede sx,con le mani nascoste dietro la schiena, l'appeso osserva l'infinito con lo sguardo perso nel vuoto.
Egli è situato nel punto di equilibrio di tutte le forze contrapposte dell'universo; ai suoi lati – 6 da una parte e 6 dall'altra – si notano dodici rami potati, che corrispondono hai segni passivi ed attivi dello zodiaco.
Si trova in uno stato di perfetta quiete, senza oscillazioni pendolari.
I capelli azzurri,che spuntano rigogliosi dal suo capo, indicano pensieri celesti.
L'Appeso vede al rovescio il mondo, che tutti gli esseri umani hanno completamente cambiato, valutando le cose a modo loro.
Sa che la quiete è meglio dell'attività, che il non far niente è preferibile alle azioni inutili e vede sfilare davanti ai suoi occhi le scene variegate della commedia umana, come se fosse il punto centrale statico di un mondo in movimento.
La parte interna dei rami potati appare rossa, indicando che la primavera è vicina, e presto sboccerà in tutto il suo splendore.
La traversa centrale è verde e ha la stessa lunghezza della tomba aperta della carta del Giudizio, poiché l'Appeso sta assolvendo i compiti che lo porteranno all'immortalità.
---
L'Appeso è qualcuno che si trova in una posizione apparentemente scomoda e limitante.
La sua visione prospettica del mondo è totalmente diversa da quella delle persone comuni.
L'arcano rappresenta la visione mistica della Vita. L'Amore universale.
La profondità dell'inaccessibile, il rapimento o estasi provocato dal contatto divino.
Nella mitologia greca corrisponde a Poseidone (Nettuno).
Il pianeta Nettuno, reggente del segno dei Pesci, 12° casa dell'oroscopo,elemento Acqua.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/12.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:46 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:17 pm


13
La Morte

Il simbolo tradizionale della Morte – lo scheletro la falce – è raffigurato nell'atto di annientare i corpi che devono passare ad altri piani per vivere altre esperienze.
Uno dei piedi dello scheletro schiaccia una testa di donna,accanto alla lama si trova un re coronato: indicano che sia la mente cosciente che il subconscio si sono ormai staccati dal piano fisico.
Le mani e i piedi tagliati che appaiono sparsi a terra rappresentano la mancanza di mezzi fisici per esprimersi nel mondo materiale.
Il manico della falce è quadrato, a significare che il falciatore agisce in presenza di aspetti distruttivi di una o più delle 4 energie - terra, acqua, aria e fuoco – impersonate dalle figure terrificanti dei 4 Cavalieri dell'Apocalisse.
La lama è rossa per indicare l'attività incessante della Morte.
Sul viso della morte si distinguono due aspetti ben differenziati: un volto orribile e scarnificato nettamente delineato – che indica il panico che suscita la sua vista – e in secondo piano, profilato di nero, un altro volto ben proporzionato, la cui contemplazione genera pace e tranquillità, e che corrisponde alla realtà a noi ignota del processo naturale e liberatoria della Morte.
---
La Morte è l'abbandono definitivo del corpo fisico e quindi anche dei luoghi, oggetti e persone con le quali l'individuo si rapporta attraverso il corpo.
La morte è una conseguenza diretta e inevitabile della nascita.
Le trasformazioni irreversibili.
L'abbandono di ciò che è caduco perchè possa iniziare qualcosa di nuovo. Il processo della morte.
L'accesso ad altri piani e stati di manifestazione.
Nella Natura, la capacità di rinnovamento costante di tutti i suoi regni.
Nella mitologia greca, Eros o Thanatos.
Il segno dello Scorpione, 8° casa dell'oroscopo, elemento Acqua.
La parola chiave è Rinnovamento.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/13.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:47 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:18 pm


14
La Temperanza

Un essere celestiale con i capelli blu e un'espressione serena, dotato di grandi ali, è raffigurato con una brocca in ciascuna mano,nell'atto di versare un liquido trasparente dall'una all'altra.
Un fiore a 5 petali adorna la sua capigliatura, indicando che le sue capacità mentali e i suoi 6 sensi sono interamente concentrati sul lavoro che sta compiendo.
Le brocche,di colore e dimensione diverse, sono il recipiente adatto a far aumentare progressivamente il livello di vibrazione della doppia corrente di energia luminosa.
Il vestito rosso e blu del personaggio allude a cicli di attività e passività, e gli ornamenti dorati alla scollatura e alla cintura rappresentano il valore delle prove superate.
L'attività svolta dall'angelo consiste nel mettere alla prova la natura umana, per accettare chi possiede la forza necessaria per avanzare sul sentiero spirituale che porta alla verità.
L'angelo della Temperanza, essere celestiale,elargisce sostanza spirituale dall'alto verso il basso, dal cielo alla terra, a tutti gli elementi.
---
Temprare significa guadagnare resistenza, flessibilità e durezza,grazie all'intervento di forze tra loro antagoniste: così caldo e freddo, luce e tenebre, temprano e danno forza e coraggio ogni essere umano.
L'entusiasmo e l'aspirazione a raggiungere la conoscenza della verità definitiva.
La filosofia e la religione come metodi per avvicinarsi a questa verità.
Le prove che temprano la spirito
In natura, l'arcobaleno e i colori in generale.
Il suo nome esoterico è: Figlia dei Riconciliatori, Portatrice della Vita.
Il segno ad esso legato è il Sagittario, la 9° casa dell'oroscopo, elemento Fuoco, e la sua parola chiave è Aspirazione.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/14.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:48 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:18 pm


15
Il Diavolo

Questo arcano è in stretto rapporto con l'arcano numero 7, il Carro e il numero 8, la Giustizia.
Sul petto dell'auriga del Carro, la corazza d'acciaio ostenta 15 solide borchie, che fanno a riferimento appunto alla carta del Diavolo.
Queste 2 carte (il Carro e il Diavolo) rappresentano i solstizi: il Carro il solstizio d'estate, la Porta della Luce e il Diavolo il solstizio d'inverno, la Porta delle Tenebre.
Il Diavolo è raffigurato in piedi sulla sommità di un incudine di colore rosso, a motivo del suo legame con il pianeta Marte, che nel segno del Capricorno è in esaltazione.
Il Diavolo è dotato di minuscole ali asimmetriche con cui non potrebbe volare, perchè non sosterrebbero il suo peso,ma che lo obbligano intenzionalmente a far parte del progetto divino.
Il Diavolo impugna la lama di una spada e ha la testa coperta da un copricapo intrecciato di vimini e canapa, su cui si notano due corna posticce che ricordano quelle della divinità dei campi Pan, da cui deriva la parola “panico”.
Tiene la mano dx – fornita di artigli – alzata in un gesto di saluto, dando il benvenuto nei suoi domini.
Ai suoi lati si trovano due esseri di aspetto primitivo, legati all'incudine con le mani dietro la schiena; entrambi presentano forme bestiali – orecchie a punta,coda, piedi palmati e corna, così come il loro signore che li tiene in schiavitù.
---
Il Diavolo rappresenta il materialismo cieco, quello pr cui tutti i valori si risolvono esclusivamente nella soddisfazione dei sensi, nella ricerca del piacere e del potere a qualsiasi prezzo.
Sia i vertici della posizione sociale più elevata, che quando di più basso e abbietto vi è negli esseri umani.
L'ambizione e i metodi impegnati per trionfare nella vita.
La lotta per il potere. Il materialismo come unico scopo.
In Natura,le cime delle montagne, le caverne e i crepacci.
Il lento scorrere del tempo, la vecchiaia.
Il suo nome esoterico è: Signore dei Portali della Materialità.
Il segno del Capricorno, 10° casa dell'oroscopo, elemento Terra.
La sua parola chiave è Ambinzione.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/15.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:48 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:36 pm


16
La Torre

Una potente colonna di fiamme rosse e oro scende dal cielo.
Quest'evento all'apparenza irreale, ma vero, produce un'azione efficacie: la parte superiore dell'edificio, a forma di corona, si apre, e tutta la Casa di Dio (la Maison Dieu) si illumina.
Sulla sfondo, sfere rosse,bianche e blu sembrano levitare,mentre al suolo si notano due strani oggetti di color bianco.
Tutto questo rappresenta le forze elettriche, magnetiche ed eteriche che, formeranno la materia bianca - ossia la materia prima degli alchimisti - conferendole una solidità sufficiente per essere vista e utilizzata nel mondo reale.
La Torre dei Tarocchi di Marsiglia ha un rapporto diretto con l'alchimia, e concretamente con quello che gli alchimisti chiamano "athanor": per verificarlo,basta osservare le figure che appaiono nel Mutus Liber di Altus.
L'arcano della Torre è abitato da 2 personaggi; uno si mantiene in equilibrio sulle mani facendo il burattino, senza che quello che sta succedendo sembri coinvolgerlo molto.
L'altro individuo, solo parzialmente visibile, guarda e tocca con la mano dx l'estremità di una pianta vicina.
In ogni caso, nessuno dei 2 ha scoperto il tesoro materiale che si trova vicino a loro.
---
La Torre è stata costruita con uno scopo:diventare un edificio inespugnabile.
la sua struttura,però, la trasforma anche in una specie di prigione: protegge, ma anche limita.
La Torre rappresenta anche le forze che trasformano e mutano.L'azione efficacie.
L'esercizio pratico di distruggere per poi ricostruire.
Situazioni impreviste che provocano rotture incomprensibili e fatti inaspettati, che cambiano il modo di vivere e di vedere il mondo.
Nella mitologia greca è il dio Ares (Marte)
Il suo nome esoterico è Signore degli Eserciti del Potente.
---
Il pianeta Marte, reggente del segno dell'Ariete 1° casa dell'oroscopo, elemento Fuoco.
Esso correggente anche del segno dello Scorpione, 8° casa dell'oroscopo, elemento Acqua.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/16.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:49 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Mer Set 22, 2010 7:58 pm


17
La Stella

Una dea con l'aspetto di donna è raffigurata mentre compie il prodigio di far scaturire una fonte di acqua viva, che sarà l'origine di tutti i fiumi, che irrigheranno e vivificheranno la superficie della terra.
Questo arcano rappresenta l'idea, comune a infiniti popoli sin dall'antichità, del "fiume sacro", come potrebbe essere attualmente il Gange o il Giordano, e nei tempi antichi il sacro Nilo di Khem (Egitto).
Nell'alto del cielo diurno brillano 7 stelle.
Tre di esse, quello del lato sx, rappresentano le energie cosmiche che si attraggono: per questo motivo, le punte di ognuna coincidono con gli spazi vuoti della stella successiva.
Sul lato opposto, altre 3 stelle tendono a respingersi - e infatti le loro punte coincidono.
Al centro si trova una settima stella,al di sopra della quale splende un'enorme stella tripla, che corrisponde alla stella più brillante del cielo, Sirio: è formata dall'incrocio di 8 linee nere, da una stella gialla e da altre 2 stelle - dietro di essa.
La somma delle punte di tutte le stelle, compresa la triplice stella centrale, è 68, ossia il numero totale degli arcani (maggiori e minori) dei tarocchi.
Nel paesaggio appaiono 3 tipi diversi di piante.
L'uccello nero posato sull'albero, nell'atto di allargare le ali, rappresenta Ba egizio, l'anima,che è appena discesa dalle stelle oppure si prepara a spiccare il volo per ritornare a esse.
---
La Stella è la luce che nella notte permette ai naviganti di mantenere la rotta.
La Stella dello spirito brilla all'interno dell'essere umano, ma solo se questi la cerca nel suo cuore.
La carta rappresenta anche le energie sottili e spirituali che discendono dai mondi superiori.
La meditazione come tecnica di contatto con queste energie.
Esteriormente, rappresenta l'elemento Aria al massimo della sua attività: tornadi, uragani e cicloni.
Il suo nome esoterico è Figlia del Firmamento, che Abita tra le Acque.
Il segno zodiacale che la contraddistingue è l'acquario, 11° casa.
La parola chiave dell'Acquario è Fraternità.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/17.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:50 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Gio Set 23, 2010 11:01 am


18
La luna

Nell'alto del cielo splende una Luna colora azzurro intenso, al cui interno è raffigurato il volto di una donna, che si protende da una Luna crescente.
I 7 raggi blu che scaturiscono dall'astro indicane la fase crescente e i 7 di colore bianco la Luna calante, mentre i 143 raggi che brillano di un rosso intenso le fasi della Luna piena e Luna nuova; pertanto i 28 raggi rivelano le fasi lunari o posizioni diverse che la Luna mantiene rispetto alla Terra.
Sullo sfondo sorgono 2 torri, di aspetto simile ma di struttura differente: quella si sx ha i merli sgombri e la porta aperta, quella di dx invece non ha la porta aperta e ha i merli coperti, per cui è impraticabile.
Nelle acque azzurre di uno stagno nuota un essere primitivo,con l'intenzione di uscire dall'acqua e compiere il suo processo evolutivo.
Sulla riva si trovano 2 animali terrestri dall'aria inquieta, in attesa sotto l'influenza dell'astro della notte,i quali sono testimoni di uno strano fenomeno:energie misteriose si alzano dalla Terra e dall'Acqua verso il
Cielo, per effetto di attrazione della Luna.
I 2 animali aprono la brocca e tirano fuori la lingua, per bere e inalare queste forze, che permeano l'ambiente e che essi sono stati capaci di scoprire.
---
La Luna è l'astro più importante e più particolare del cielo notturno.
La sua influenza diretta sugli oceani, sulla Terra intera e su tutti gli esseri viventi è innegabile.
La carta rappresenta le leggi dell'evoluzione, i diversi modi di espressione della conoscenza nei diversi esseri viventi.
I misteri del subconscio e dei sogni.
Il piano astrale, i suoi simboli,gli esseri che lo abitano e le tecniche per accedervi.
Il suo nome esoterico è Colei che Governa il Flusso e il Riflusso.
Il segno dei Pesci,12° casa dell'oroscopo, elemento Acqua.
La sua parola chiave è Ricettività.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/18.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:51 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Gio Set 23, 2010 11:23 am


19
Il Sole

Il sole emana 16 raggi, 8 dei quali dritti e 8 ricurvi.
I colori sono gli stessi delle stelle dell'arcano numero 17, la Stella, dato che il Sole è una Stella.
I 12 raggi di colore rosso, giallo e bui corrispondono ai 12 segni zodiacali, 6 dei quali sono attivi (dritti) e 6 passivi (ricurvi).
I due raggi dritti color verde bosco indicano gli equinozi di primavera e autunno,che regolano il ritmo della vegetazione, mentre i 2 raggi curvilinei bianchi rappresentano i solstizi d'estate e d'inverno,quando la natura sembra ritirarsi di fronte all'intensità,o scarsezza, dell'astro.
Le eterne polarità rappresentate dai 2 bambini,ossia coscienza e subconscio, alla fine si riconoscono, affinchè l'Io dello spirito che brilla in cielo possa esprimersi e splendere attraverso di loro e da loro: la grande Opera alchemica,ossia l'espressione dell'Io superiore, in questo modo si realizza.
La 13 gocce di energia diverse cadono dal cielo.
Le3 di esse, bianche, simboleggiano i 3 mesi dell'estate; le altre 10 gocce agiscono sullo spazio,a seconda della loro natura.
Un muro a 5 strati di mattoni, sormontato da un ultimo strato rosso, delimita un mondo nuovo dal suolo d'oro, adatto per l'uomo nuovo che ha saputo vedere il seme d'oro e trovare la verità dentro di sè.
---
Il Sole è il re assoluto del Cielo,ma anche della Terra:la sua luce è il suo calore sono causa diretta della vita.
Nel corso dell'esistenza umana, il Sole è stato adorato come un dio, la cui forza e potere visibili rappresentano la grandezza divina.
La cara rappresenta la potenza generale della vita e della luce sul nostro pianeta.Il padre del Sistema Solare.
Su un piano più elevato l'Io superiore,il dio Apollo.
Il Sole,reggente del segno del Leone, 5° casa dell'oroscopo,elemento Fuoco.
Il suo nome esoterico è Signore del Fuoco del Mondo.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/19.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:51 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Gio Set 23, 2010 1:59 pm


20
Il giudizio

La parte superiore dell'immagine è dominata da un angelo, la cui sovrabbondanza di ali denota chiaramente la sua provenienza da un mondo celeste, dove la velocità di spostamento si misura in istanti.
Il suo potere è basato sul suono: sia quello della voce divina che ascolta con le sue ali che gli escono dalle orecchie, che quello della sua voce stessa, che emette per mezzo delle note della tromba.
La sua aura emette 8 raggi appuntiti rossi e 8 gialli, 3 dei quali si intravedono sotto una bandiera che mostra una croce gialla.
L'angelo del giudizio finale chiama a giudizio dia i vivi che i morti.
I vivi sono estasiati davanti al prodigio del resuscitato che emerge dalla sua tomba, il quale a sua volta dimostra la sua venerazione nei confronti dell'angelo.
Tutta la terra è scossa,sembra quasi che la sua densità abbia subito un mutamento: la materia forma onde come quelle del mare.
Tutto il pianeta, e coloro che vivono e morirono su di esso, dovranno passare a una condizione nuova.
Solo gli esseri di buona volontà , capaci di amare e di pregare, saliranno verso l'angelo e conosceranno il loro destino felice.
La tonsura sul capo del resuscitato india il suo stato sacerdotale, e spiega l'atteggiamento di fede e umiltà dell'uomo e della donna.
Tutti gli altri esseri viventi si accorgeranno che la tanti temuta Apocalisse è finalmente arrivata.
----
Il Giudizio rappresenta una forma di esistenza diversa da tutto ciò che si conosce,proprio come la sentenza di un giudice obbliga a vivere in un determinato modo, in prigione o in libertà.
Questo arcano stabilisce che i deve vivere nella libertà dello spirito e non continuare a essere imprigionati nella carne.
La carta rappresenta la trascendenza della mente, la scoperta che esiste qualcosa di infinitamente superiore.
La vittoria sull'ultima illusione.
Il personaggio della coscienza al di là dello spazio temporale.
Il pianeta Plutone,reggente insieme a Marte del segno dello scorpione,8° casa dell'oroscopo.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/20.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:52 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Gio Set 23, 2010 2:58 pm


21
Il Mondo

Al centro di una ghirlanda ovale formata da foglie di colore giallo, rosso e blu si trova il danzante cosmico, semicoperto da una stola che ne cela a malapena il sesso: balla sullo sfondo dorato dello spazio ed esegue una danza inarrestabile che nasce dalla sua coscienza, creando con il ritmo del suo movimento i cicli del tempo che gli permetterà di esistere.
Nella mano sx regge un bastone di comando,come il Mago, e nella mano dx tiene una delicata fialetta,che contiene il risultato della Grande Opera Alchemica.
Ai 4 angoli della carta appaiono i 4 simboli specifici delle 4 energie universali - fuoco,aria,acqua e terra - rappresentati dai 4 simboli degli evangelisti cristiani: Leone (fuoco); Toro (Terra); Acquario (Angelo\ Aria); Scorpione (Aquila\Acqua);
Il danzante della vita è color carne come il toro,poichè la vita ha bisogno dei corpi fisici per potersi esprimere.
Peraltro, questa forma di vita risulta così limitata che il toro non ha nemmeno le corna, mentre ce le ha il leone, che rappresenta l'energia vitale che anima i corpi.
L'angelo, che reca in mano un fascio di nubi, suggerisce che l'uomo può trasformarsi in angelo se sa controllare la propria respirazione: per questo le sue ali sono rosse.
L'aquila osserva vivacemente l'angelo; le sue ali sono blu, perchè rappresentano il controllo di un fluido - acqua - sublimando l'energia del sesso.
Entrambi portano una corona rossa,così grande da oltrepassare i limiti della carta stessa
---
Il Mondo è la summa di tutto ciò che costituisce l'universo r nr fa parte: energia, materia,vita,tempo, e le varie sfumature in cui si esprimono.
La carta rappresenta i limiti, gli ostacoli, la disciplina necessaria per raggiungere la maestria.
Il tempo che indispensabile esperienza.Il distacco indispensabile.
Il concetto di Dio che scrive diritto su righe storte.
Comprendere Dio c'è sempre,anche nelle difficoltà. il dio greco Cronos.
Il pianeta Saturno,reggente del segno del Capricorno, 10° casa dell'oroscopo e reggente anche dell'acquario 11° casa-
Il primo è elemento Terra, il secondo elemento Acqua.
Il suo nome esoterico è Grande della Notte dei Tempi.

http://www.fuocosacro.com/pagine/articoli/21.pdf


Ultima modifica di matrona il Gio Ott 21, 2010 10:53 pm, modificato 1 volta
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Dom Ott 10, 2010 5:10 pm


L'ASSO
L'uno è il numero di che basta a se stesso, del leader, dell'eroe capace di lottare e affrontare imprese da solo; è il numero degli indizi e degli imprenditori, di coloro che si distinguono per il proprio valore, capacità e maestria, o meglio, di coloro che sono obbligati a distinguersi,per rispondere alle esigenze del loro destino.
L'uno simboleggia tutto ciò che esiste a livello potenziale,ciò che può essere possibile ma ancora agli inizi: è l'uovo non ancora schiuso, la promessa, la speranza su cui convergono tutte le possibilità.
La natura dell'uno non lascia spazio a dubbi o ambiguità, anzi obbliga a prendere posizione, assumendo al momento opportuno l'evidenza e le responsabilità che ne derivano.

L'uno,in corrispondenza con la Cabala, è associato a Kether, la Corona, prima sfera dell'ordine cabalistico, in cui si stabilisce un legame diretto con la divinità.
In questo senso, l'uno parla anche di disdegno divino,di missione e accettazione, e racchiudere conotazioni di misticismo,illuminazione e dedizione a una causa superiore.

L'ASSO DI BASTONI
L'unione del numero uno con l'elemento Fuoco, presente nell'asso di bastoni, rinforza doppiamente la volontà e lo spirito intraprendente, è la forza morale allo stato puro, il motore di grande potenza,l'immagine di chi è capace di rialzarsi e proseguire la sua avanzata sopo essere caduto; rappresenta il coraggio, il valore, la capacità di adattamento e l'energia inesauribile di chi si è prefisso una meta e vuole raggiungerla


L'ASSO DI COPPE
Quando la forza del numero 1 si unisce all'energia dell'elemento Acqua, fi forma l'Asso di Coppe.
L'intensità di sentimenti rappresentata dall'asso di coppe è come un torrente, che si fa strada trascinando con sè tutto ciò che trova al suo passaggio.
L'asso di coppe si trova in corrispondenza zodiacale con la 1° decade del cancro e quindi è sottoposto all'influenza della luna

ASSO DI SPADE
Nell'asso di spade, la forza dell'uno si unisce all'elemento Aria, dando un motivo concreto per agire all'impulso iniziale implicito nell'uno.
Le spade pianificano si muovono guidate da idee e dal potere della parola, rappresentando il pensiero allo stato puro, la mente filosofica,il potenziale creativo dell'immaginazione,la capacità di deduzione, indagine,studio e ragionamento
L'asso di spade si trova in corrispondenza zodiacale con la prima decade della bilancia e in analogia con Venere,

ASSO DI DENARI
l'unione del numero 1 con l'elemento terra, trova nell'asso di denari un esempio perfetto, in cui lo slancio dell'uno si sensibilizza nei confronti del mondo materiale, suscitando l'ansia di conseguire beni economici, vantaggi e proprietà.



IL DUE
Con il numero due si fa il primo passo verso la differenziazione e il complementarsi.
Nella Genesi si narra che nel 6° giorno della creazione Dio disse: "Non è bene che l'uomo sia solo,diamogli una compagna",e così nel Paradiso gli esseri umani erano 2: partecipi della stessa natura,ma genere opposto.
Le lettere ebraiche che formano il nome di Adamo (Aleph, Daleh, Noun), rappresenta l'origine, il principio di tutto, mentre le lettere che compngono il nome di Eva (He, Vav, Aleph) rappresenta la continuità,il ponte (Vav) che porta di nuovo ad Aleph, o a nuovi cicli di inizi di continuità.
Eva è la rappresentazione umana del 2; il numero che esprime la simmetria ed equilibrio.
Il numero 2 esprime anche l'opposto, non il nemico, ma l'opposto che completa la coppia
Il numero due, pertanto rappresenta la compagnia e l'associazione, non chè l'opportunità di mettersi in confronto e assimilare esperienze, accumulare conoscenza.
Nelle sephirot, l'albero della Cabala ebraica, il numero 2 corrisponde a Hochmah (la sapienza), cioè la seconda sfera che sormonta la Grazie.
Hochmah rappresenta l'amore divino, la suprema bontà e la provvidenza,conferendo al numero 2, per analogia,qualità di protezione, amore altruistico e fortuna provvidenziale.

2 DI BASTONI
Questo arcano riunisce le qualità del Fuoco con le qualità del numero 2, stimolando la creatività, parte più femminile e "generatrice" del due con lo slancio dei bastoni; perciò è una carta che parla di un futuro promettente, di passi azzeccati verso le mete prestabilite, di associazioni proficue e circostanze favorevoli

2 DI COPPE
Unito all'elemento Acqua, il 2 fa affiorare la sua qualità più amorevole, sentimentale e compassionevole.
Il 2 di coppe è l'illusione dell'amore che nasce con forza, l'amore romantico, l'amore puro che allontana la triste realtà e ci fa vedere il mondo colorato di rosa.

2 DI SPADE
Nel 2 di spade si unisce la duplicità del 2 con l'elemento aria, aprendo la strada all'amicizia, al cameratismo e alla cooperazione.
L'amicizia del 2 di spade riceve l'impulso, principalmente, da affinità di idee e progetti in comune, ma nasce anche dalla vicinanza e dall'assiduità, come nel caso dei colleghi e dei compagni di studi.

2 DI DENARI
Questo arcano riunisce le qualità del numero 2 col l'elemento Terra, e il mondo materiale che rappresenta.
In questo caso, gli incontri ai quali si riferisce la carta arriveranno sotto forma di circostanza fortunata abbondanza e buone opportunità negli affari e nel lavoro



IL TRE

Col numero 3 si rende visibile il primo risultato concreto di tutto ciò che cominciò con una decisione (numero 1) e a seconda delle immediate circostanze (numero 2) ottenne una continuità.
Il 3 è il numero della forma, dato che non esiste corpo nè volume senza le tre dimensioni conosciute e questa forma, che rappresenta ciò che è già strutturato, porta con sè un impegno di accettazione.
Col 3 nasce la necessità di fare progetti, aumenta il senso del dovere e si assumono le responsabilità.
Nei vari miti, leggende, fiabe e storie sacre, troveremo numerosi esempi segnano l'importanza di questo numero come "fattore tempo", come periodo tra la fine di una fase e l'inizio di un'altra,o viceversa.

Nell'albero della Cabala, il numero 3 è associato alla terza sfera, detta Binah - intelligenza - che,a sua volta, sormonta la colonna sx dell'albero, quella del rigore.
Binah rappresenta le leggi,le norme, il senso con un e l'intelligenza pratica necessaria per adattarsi alle limitazioni imposte dal mondo materiale: mostra quindi lo spazio e il tempo che corrispondono a ogni cosa, e lo scenario al quale deve adattarsi l'evoluzione di ogni azione - sapendo che uscirne significherebbe entrare in terre straniere e probabilmente ostili.

In analogia alla 3° sfera Binah,il numero 3 presenta qualità come il senso pratico, il rispetto, la saggezza che consente di trarre il miglior partito da ogni esperienza e la forza necessaria a superare le prove che la vita offre.

3 DI BASTONI

Questo arcano riunisce le virtù del numero 3 e le qualità dell'elemento fuoco, aggiungendo ritmo, tensione e stimolo a crescere ai vari progetti, studi o lavori.
Questa è una carta che parla di rettitudine e responsabilità, che da l'importanza al senso del dovere, all'impegno e alla parola data.

3 DI COPPE

Il seme di coppe,legato all'elemento Acqua, farà che il senso pratico del tre si mischi con il flusso delle emozioni.
Il tempo di attesa dell'apprendistato segnalato dal 3 può allungarsi indefinitivamente in questo arcano,che predispone l'animo alla distrazione e al cambiamento, oltre che a creare situazioni lavorative che diano più importanza al gusto estetico e gratificazione personale, che piuttosto il lato economico che se ne ricava.

3 DI SPADE

Con il seme di spade, il 3 riafferma la sua affinità con l'Aria, assumendo la capacità di organizzazione e le risorse mentali.
Si rinforza anche il senso di pianificazione, allo scopo di realizzare il maggior numero di progetti e non lasciare nulla in sospeso

3 DI DENARI
Questo arcano riunisce le caratteristiche del numero tre e dell'elemento Terra, propiziando il senso del risparmio e l'onestà proffessionale.
Questa è una carta che parla di riconoscimenti e meriti personali e dell'ottenimento di prestigio e meritate gratificazioni, però prospetta anche prove e tentazioni materiali, che potrebbero trasformarsi in trappole, se non le si analizza precedentemente con ogni cautela.



Ultima modifica di matrona il Ven Ott 22, 2010 9:25 pm, modificato 4 volte
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Dom Ott 10, 2010 5:13 pm



avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Dom Ott 10, 2010 5:16 pm



avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Dom Ott 10, 2010 5:18 pm


avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da matrona il Dom Ott 10, 2010 5:20 pm



avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I tarocchi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum