Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Simboli in pittura

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Simboli in pittura

Messaggio Da matrona il Gio Ott 14, 2010 10:11 pm

SIMBOLI IN NATURA

Hortus conclusus:Piccolo giardino cintato dove all'interno si trovano la Vergine Maria e il Bambino.
Significato: Purezza della Vergine, Immacolata concezione.

Albero:Manifestazione della presenza divina, l'albero è stato venerato quanto immagine di comunicazione tra mondo celeste, mondo terreno e inferi.
Significato: Vita, morte, bene, male.

Grano:Frutto della terra per eccellenza, in antichità si credeva che fosse stato donato da Cerere all'uomo, in occasione del ritrovamento della figlia Proserpina.
Significato: simbolo eucaristico, abbondanza, allegoria dell'estate.

Palma:La palma è stata associata sin dai tempi antichi, al sole, per via della disposizione delle sue foglie simile a raggi, ed evoca gloria e immortalità.
Significato: Vittoria, fama, trionfo sulla morte, simbolo del martirio e della Vergine Maria.

Vite:Attribuito a Bacco, dio del vino e delle Menadi; nei dipinti dei baccanali, i partecipanti portano corone di vite intrecciate sulla testa.
Significato: Simbolo eucaristico, sangue di Cristo nella passione, allegrezza, amicizia, aiuto coniugale.

Alloro:Pianta sacra ad Apollo, è portata sul capo da poeti e i rami di alloro erano portati in trionfo come segno di vittoria.
Significato: Vittoria, vita eterna.

Ulivo:La pianta dell'ulivo, conosciuta fin dall'antichità, è l'emblema assoluto della pace in ogni cultura e religione affacciata sul bacino del Mediterraneo.
Significato: pace, concordia, misericordia.

Edera:E' attribuito a Bacco e alle Menadi insieme alla vite; per lo più è segno di amore eterno e fedeltà.
Significato: vita eterna, devozione, fedeltà, simbolo di Gesù.

Mirto:La leggenda narrata da Ovidio, vuole il mirto sacro a venere, perchè è con esso che si coprirà appena approda sulla spiaggia di Citera.
Significato: fedeltà, amore eterno e raramente lutto.

Salice:Sin dall'antichità il salice rappresenta qualcosa di negativo, forse dovuto al fatto che i frutti sembrassero cadere prima ancora di maturare.
Significato: peccato, lutto, fede, allegoria della carestia.

Pioppo:La leggenda narrata da Ovidio, vuole le sorelle di Fetonte, le Eliadi, fossero trasformate in pioppi mentre piangevano la morte del fratello, dovuta alla caduta dal carro del Sole.
Significato: Morte, salvezza, passione di Cristo e raramente matrimonio.

Quercia:Da sempre adorata per la la grandezza del suo tronco e delle sue fronde, divenne l'immagine del vigore sia fisico che morale.
Significato: albero della vita, fermezza della fede, prosperità della vita.

Fiori:Zefiro, il vento di prima, offre come dono d'amore a Flora, il regno dei campi fioriti e dei giardini coltivati.
Significato: attributo della primavera, della logica e della speranza, simbolo della caducità della natura umana.

Mughetto:Il nome deriva dall'antico latino "lilium convallium" ovvero giglio delle valli.
Significato: avvento e incarnazione di Cristo, castità, purezza della Vergine Maria.

Tulipano:Un'antica leggenda persiano vuole che il tulipano sia nato dal sangue e dalle lacrime di una fanciulla, avventuratasi nel deserto alla ricerca del suo amato, divenendo simbolo d'amore.
Significato: amore, vanità delle cose terrene.

Giglio:Il giglio è stato attribuito sin dall'antichità alle "Grandi madri" per la sua straordinaria capacità riproduttiva.
Significato: castita, purezza, immacolata concezione, immagine di Gesù, bellezza, pudicizia.

Giacinto:Narra Ovidio che è nato dal sangue di Aiace, che si tolse la vita per non essere riuscito ad ottenere le armi di Achille, che vennero assegnate ad Ulisse.
Significato: Prudenza, saggezza, simbolo di Cristo e di lutto.

Narciso:Il nome del fiore viene da quello del bellissimo ragazzo, che innamoratosi della propria immagine riflessa nell'acqua, si strusse d'amore fino a morirne.
Significato: egoismo, stupidità, simbolo funerario.

Gelsomino:Amato in molte culture per il suo profumo delicato, il gelsomino è stato spesso considerato il "fiore del Paradiso" o simbolo di amore divino.
Significato: eleganza, amore divino, simbolo della Vergine Maria.

Papavero:In antichità erano già conosciute le qualità soporifiche del papavero e in Grecia, si era soliti rappresentare il dio del sonno, Ipno, con una corona di papaveri sul capo.
Significato: sonno, morte, notte, passione di Gesù.

Rosa:La rosa, simbolo d'amore era sacra aVenere; il mito vuole che dalla schiuma del mare dalla quale nacque Venere, spuntò un cespuglio spinoso che grazie al nettare degli dei, fece fiorire rose bianche.
Significato: amore, purezza, martirio, attributo di Maria e degli angeli.

Cornucopia:Simbolo dell'abbondanza e della prosperità, caratterizzata dalle figure allegoriche della Fortuna, della Concordia, e della Pace.
Significato: abbondanza, prosperità, pace, ospitalità, attributo di Cerere.

Limone:Portato in Europa da Alessandro Magno, la sua diffusione in Italia, si deve agli arabi e alle conquiste delle crociate.
Significato: salvezza, fedeltà d'amore, corona di spine, attributo di Maria.

Arancia:L'arancia è da sempre simbolo un positivo, ed ha assunto in diverse culture un significato paradisiaco.
Significato: peccato originale, redenzione, castità, purezza.

Malagrana:Secondo una leggenda, l'albero della melagrana, sarebbe nato dal sangue di Bacco ucciso dai Titani, e poi riportato in vita da Rea, madre di Giove.
Significato: Resurrezione, chiesa, castità, fertilità, allegoria della concordia e della conversazione.

Mela:Nella mitologia la mela più famosa è quella che Paride dona a Venere, nella contesa con Minerva e Giunone. In pittura viene anche raffigurata Eva mentre porge la mela ad Adamo.
Significato: attributo di Venere e delle tre Grazie, caduta dell'uomo, tentazione e redenzione.

Pera:La pera è un frutto antichissimo, dal valore positivo per la sua dolcezza.
Significato: benessere, simbolo di Gesù e della Vergine.

Fragola:La fragola compare molto spesso nei dipinti rinascimentali, perchè era molto diffura in tutta Europa.
Significato: Paradiso, incarnazione di Cristo, passione di Gesù, innocenza, umiltà.

Pesca:La tradizione vuole che sia stato Alessandro Magno portare il pesco in Europa in seguito alle sue conquiste in terra d'Armenia
Significato: verità, Trinità, salvezza.

Noce:Essendo il gheriglio racchiuso in un guscio a sua volta protetto dal mallo, ha dato alla noce un senso molto positivo come protezione di un contenuto prezioso.
Significato: Trinità, emblema del matrimonio, immagine di Cristo.

Fico:Il fico ha un doppio e opposto significato; può essere considerato come immagine di fertilità e benessere, ma anche di peccato e lussuria.
Significato: fertilità, salvezza, benessere, albero della conoscenza del bene e del male, lussuria.

Animali:Numerosi animali di speci diverse all'interno di un dipinto può alludere alla natura in genere, al sacro o al profano, ma anche ad episodi mitologici.
Significato: Natura, Paradiso terrestre, benessere economico

Scimmia:La scimmia è spesso stata associata al malvagio e al mostruoso, talvolta però raffigurato come semplice animale esotico.
Significato: Male, diavolo, eresia, idolatria, temperamento sanguigno.

Elefante:L'elefante è sempre stato apprezzato fin dall'antichità per la sua forza e la sua intelligenza; i romani lo videro per la prima volta nella guerra contro Pirro.
Significato: temperanza, forza, mansuetudine, simbolo di Adamo ed eva, traina il carro della Fama.

Cane:Il cane ha significati discordanti, anche se in genere prevale quello della fedeltà.
Significato: fedeltà, devozione, invidia, male, memoria, spia, olfatto.

Lupo:Nell'antica Roma, il lupo era sacro al dio della guerra, Marte; nella leggenda della nascita di Roma i due gemelli Romolo e Remo abbandonati sulla riva del Tevere, vennero allattati da una lupa.
Significato: ferocia, astuzia, eresia, attributo della gola e dell'avarizia.

Leone:Il leone l'emblema della forza e della fierezza; in pittura Ercole viene ritratto spesso con una pelle di leone indosso e il carro di Cibele è trainato da leoni.
Significato: Cristo, resurrezione, diavolo, fortezza, orgoglio, ira, castigo, forza, ossequio, ragione, spavento, virilità.

Tigre:In Occidente è considerata simbolo del male, mentre in Oriente è venerata come la regina degli animali.
Significato: Diavolo, illusione, uomo lascivo.

Gatto:Il gatto è sempre stato immaginato compagno delle streghe, ed è sempre guardato con sospetto, probabilmente a causa della sua capacità di vedere al buio.
Significato: Simbolo di Gesù come cacciatore di anime, tradimento, inimicizia, libertà.

Ermellino:Secondo una leggenda riportata dal Ripa, l'ermellino preferisce morire piuttosto che macchiarsi il candido manto.
Significato: purezza, castità, Resurrezione, simbolo del tatto.

Scoiattolo:Lo scoiattolo è un altro animale considerato in maniera negativa in molte culture, è simbolo del male come creatura litigiosa e ribelle.
Significato: Male, diavolo, Provvidenza divina.

Coniglio:Animale attribuito a Venere per la sua fecondità.
Significato: fecondità, lussuria, voluttà.

Agnello:Da sempre simbolo di innocenza, veniva offerto in sacrificio dagli ebrei durante la Pasqua; venne adottato anche dalla religione cristiana.
Significato: Simbolo di Cristo, Passione, innocenza, mansuetudine, umiltà.

Cavallo:Considerato un fedele compagno dell'uomo, ha una forza positiva di vitalità, ma ha anche un valore negativo come simbolo di lussuria.
Significato: forza, vittoria, superba, lussuria.

Asino:Nell'antica grecia l'asino era l'inseparabile compagno di Sileno, mentore di Bacco.
Significato: umiltà, mitezza, semplicità, stupidità, pigrizia, ostinazione, indocilità.

Maiale:Nelle culture molto antiche il maiale era apprezzato come simbolo di fecondità e benessere; in seguito prevalse un'immagine negativa probabilmente a causa delle sue "cattive abitudi".
Significato: Lussuria, avarizia, ingordigia, gola, ozio.

Serpente:Tutte le culture hanno adorato o temuto il serpente; il suo simbolismo è prevalentemente di morte, malvagità, ma anche fertilità e guarigione.
Significato: male, peccato, Satana, sapienza, medicina, inganno, invidia.

Uccelli:Agli uccelli, simbolo dell'anima umana, è sempre stato dato un valore molto positivo in quasi tutte le culture.
Significato: Cristo, anima, inganno (se è in gabbia).

Aquila:Nella mitologia greca l'aquila è un attributo di Giove, che può trattenere tra gli artigli le folgori.
Significato: potere, vittoria, superbia, vista.

Corvo:Era un compagno di Minerva, ed era descritto fin dall'antichità come un uccello indiscreto e chiacchierone.
Significato: morte, diavolo, sventura.

Pappagallo:Il pappagallo ha diverse simbologie; a seconda dei contesti può alludere al parlare in modo stupido oppure diventare emblema di purezza e innocenza
Significato: parlare in modo insulso, purezza, innocenza.

Cigno:Un famoso racconto mitologico narra di come Giove si sia tramutato in cigno per sedurre Leda, soggetto più volte ripreso in pittura.
Significato: amore, purezza, virtù, ipocrisia.

Pavone:Sacri a Giunone, i pavoni erano inizialmente simboli di resurrezione, ma in seguito divennero simbolo di superbia.
Significato: immortalità, resurrezione, arroganza, superbia.

Colomba:La colomba è il simbolo universale della pace, era un attributo di Venere.
Significato: pace, innocenza, Spirito Santo, Vergine Maria, voluttà, lussuria.

Farfalla:Nell'antichità classica si credeva che alla morte, l'anima uscisse dalla bocca; sui sarcofagi infatti, questa credenza era simboleggiata da una farfalla che abbandona la crisalide.
Significato: anima, morte, resurrezione.

Ape:Le api sono sempre state molto considerate sin dall'antichità e gli si attribuivano valori umani quali l'operosità, la concordia, il valore e la castità.
Significato: operosità, castità, resurrezione, simbolo di Gesù e della sua clemenza.

Pesce:Il pesce è una delle immagini più diffuse; le religioni antiche hanno attribuito al pesce simbologie legate all'amore e alla fertilità.
Significato: simbolo di Gesù, allegoria della penitenza.

Delfino:E' da sempre uno degli animali più amati; nell'antichità trainavo il carro di Venere, erano compagni di Nettuno e di Galatea.
Significato: fede, Cristo, simbolo dell'acqua e a volte della fortuna.
http://pitturaomnia.com/rivista_pittura_000005.htm
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 31
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Simboli in pittura

Messaggio Da matrona il Gio Ott 14, 2010 10:12 pm

ATTRIBUTI DEGLI DEI

MARTE/ARES= alabarda, armatura, corazza, elmo, lancia, lupo, scudo, spada
MINERVA/ATENA=alabarda, civetta, corazza, elmo, lancia, scudo, spada
APOLLO=alloro, faretra, frecce, globo, lira, lupo
ORFEO=alloro, lira
GIOVE/ZEUS=aquila, fulmini, scettro
AMORE/EROS=arco, faretra, frecce
APOLLO=arco, corvo
DIANA/ARTEMIDE=arco, cane, cervo, faretra, frecce, mezzaluna
ERCOLE=arco, clava, faretra, frecce, pelle di leone
SILENO=asino, coppa di vino, corona d'edera, corona di vite, uva
DIOGENE=botte, lanterna
TRITONI=buccina
MERCURIO/ERMES=caduceo, calzari alati, copricapo alato (petaso)
PERSEO=calzari alati
BACCO=capri, coppa di vino, corona d'edera, corona di vite, leopardi, tigri, tirso, uva
SATURNO/CRONO=clessidra, falce, serpente che si mangia la coda
VENERE/AFRODITE=colomba
SATIRI=coppa di vino, corona d'edera, corona di vite, uva
CERERE/DEMETRA=cornucopia con i frutti della terra, corona di spighe, covone di grano, falce, torcia
GIUNONE/ERA=corona d'oro, pavone, scettro
FLORA=corona di fiori
CLIZIA=girasole
ARIANNA=gomitolo
VULCANO/EFESTO=incudine, martello
CALLISTO=orsa
NETTUNO/POSEIDONE=tridente
ATLANTE=volta celeste

http://pitturaomnia.com/rivista_pittura_00012a.htm
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 31
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Simboli in pittura

Messaggio Da matrona il Gio Ott 14, 2010 10:12 pm

ATTRIBUTI DEI SANTI

ACACIO=armatura da soldato, corona di spine, ramo d'acacia, spada
AGATA=corno di unicorno, seni recisi, tenaglia, torcia o candela accesa
AGNESE=agnello, capelli lunghi
AGOSTINO=bambino con conchiglia
ALBERTO MAGNO=libro e penna
ALESSANDRO=armatura da soldato, colonna
ALESSIO=Bastone, lettera, scala
AMBROGIO=api, pastorale e staffile
ANDREA=croce a "X", pesci, reti da pesca
ANTONIO DA PADOVA=Bambino Gesù seduto sul libro, cuore infiammato, giglio
ANTONIO ABATE=bastone a "T", maiale
APOLLONIA=denti estratti, tenaglia
BARBARA=corona, penne di pavone, torre
BARTOLOMEO=coltello, pelle scorticata
BASILIO=colomba, libro
BAVONE=falcone, spada
BENEDETTO DA NORCIA=bastone, fascio di verghe, calice con serpentelli, libro, pastorale abbaziale
BERNARDO DI CLAIRVAUX=api, arnia, cane bianco, demonio incatenato, libro, mitria ai piedi, Ostia
BERNARDINO DA SIENA= monogramma di Cristo IHS, pastorale abbaziale, tre mitrie
BECKET TOMMASO=mitria, pastorale, spada
BIAGIO=Candele, maiale, pettine da cardare
BRIGIDA DI SVEZIA=candela accesa, corona, libro, monogramma di Cristo IHS, penna e calamaio
BONAVENTURA DA BAGNOREGIO=Angelo, Crocifisso, libro, mitria, ostensorio
BRUNO=asta della croce, Crocifisso, globo terrestre sotto i piedi, mitria, teschio, tre rami d'olivo
CARLO BORROMEO=cappio al collo
CATERINA=Corona, ruota, spada
CATERINA DA SIENA=Crocifisso, giglio, libro, stigmate
CECILIA= strumenti musicali
CHIARA=Crocifisso, giglio, lampada, libro della regola, ostensorio, pastorale da badessa
CLEMENTE=ancora
CORNELIO=corno da caccia, spada
CRISTINA=frecce, coltello,macina da mulino
CRISTOFORO=Gesù bambino sulle spalle, bastone
DOROTEA=Fiori
DOMENICO DI GUZMAN= giglio, stella in fronte
EGIDIO=cerva ferita
ELENA=chiodi della croce, croce
ELIGIO=strumenti da orafo, strumenti da maniscalco
ELISABETTA D'UNGHERIA=brocca, cestino con pane, corona, grembiule con rose, elemosina
ERASMO=argano, caldaia, chiodi, corvi
EUSTACHIO=cervo con crocifisso, fornace a forma di toro
FILIPPO=Croce, drago
FLORIANO= macina da mulino, secchio d'acqua, soldato con lancia e bandiera
FRANCESCA ROMANA=Angelo custode, pane
FRANCESCO D'ASSISI= stigmate
FRANCESCO SAVERIO=pellegrina, ciotola battesimale, Crocifisso, cuore infiammato, giglio
GABRIELE= giglio
GAETANO DA THIENE=Gesù bambino in braccio, corona del Rosario, cuore alato, giglio, teschio
GEROLAMO=Leone, libro, teschio
GIACOMO MAGGIORE=bastone, bisaccia, conchiglia, libro, pellegrina, spada
GIOVANNI BATTISTA=agnello, croce astile
GIOVANNI EVANGELISTA=aquila, calice da cui esce un serpente, libro
GENNARO=ampolle, leoni
GEROLAMO=Crocifisso
GIOBBE= piaghe
GIORGIO=lancia, drago
GIUSEPPE=Bastone fiorito, strumenti del falegname
GIUSTINA=drago, pugnale nel cuore, unicorno
GREGORIO MAGNO=colomba, libro
IGNIAZIO DI LOYOLA= cuore trafitto da spine, monogramma di Cristo IHS
IVO= libro, rotolo
LEONARDO=ceppi
LEONE MAGNO= triregno
LORENZO=graticola, dalmatica, elemosina, libro
LUCA=bue alato, libro
LUCIA= occhi su un piatto
LUDOVICO DA TOLOSA=gigli di Francia, scettro e corona
LUIGI DI FRANCIA=corona di spine, gigli di Francia, scettro e corona
LUDOVICO GONZAGA=giglio
MATTEO=alabarda, Angelo, libro
MARCO=leone alato, libro
MARGHERITA DA CORTONA=cagnolino, Crocifisso, teschio
MARGERITA D'ANTIOCHIA=crocifisso, drago
MARIA EGIZIACA=capelli lunghi, leone, Crocifisso, teschio, tre pani
MARIA MADDALENA=capelli lunghi, Crocifisso, teschio, vaso
MARTA=drago, mazzo di chiavi, mestoli
MARTINO DI TOURS=armatura da soldato, spada e mantello
MAURIZIO=armatura da soldato, spada
MAURO=bilancia, gruccia, vanga
MICHELE=armatura da soldato, bilancia, drago, spada o lancia
MONICA=Crocifisso, il libro della regola
NICOLA DA TOLENTINO=Crocifisso, giglio, libro della regola, stella sul petto
NICOLA DI BARI=ancora, libro, mitria, nave, pani, pastorale, tre palle d'oro
ORSOLA=corona, freccia
PAOLO EREMITA=corvo, leoni, teschio
PAOLO= libro
PETRONILLA=chiavi
PIETRO=barca, chiavi, gallo, libro
PIETRO MARTIRE= mannaia nella testa, pugnale nel petto
QUATTRO CORONATI=attrezzi da scultore
RAFFAELE= pesce, ragazzo
ROCCO=bastone, cane, piaga sulla coscia
ROMUALDO=Bibbia, demonio, scala
ROSA DA LIMA=ancora, bambino Gesù in braccio, corona di spine, giglio, rose
ROSALIA=Crocifisso, rose, teschio
SCOLASTICA=colomba, libro della regola
SEBASTIANO=frecce
SILVESTRO=bue, fonte battesimale, drago
SIMONE STOCK=fiamma, scapolare
SIMONE=sega
STEFANO=dalmatica, libro, pietre
TEODORO=armatura da soldato, Crocifisso
TERESA D'AVILA=freccia, colomba, monogramma di Cristo IHS
TOMMASO=cintura, mitria, pietra da costruzione, squadra
TOMMASO D'AQUINO=bue, colomba, penna, sole sul petto
VALENTINO=bambino epilettico, pastorale
VERONICA= sudario di Cristo
VITO=caldaia, gallo bianco
VINCENZO FERRER= fiamma in mano, libro
VOLFANGO=demonio, mitrie, modello di Chiesa, pastorale, scure
ZENO= mitrie, pastorale, pesci

http://pitturaomnia.com/rivista_pittura_000019.htm
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 31
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Simboli in pittura

Messaggio Da matrona il Gio Ott 14, 2010 10:13 pm

ATTRIBUTI DEL DEMONIO

Il Demoio è stato rappresentato fin dai tempi più remoti con dei tratti fisici ben definiti:
-Naso adunco
-Orecchie a punta
-Denti a forma di zanne
-Ali di pipistrello
-Corna, zampe e coda di caprone
-Zoccoli di cavallo
-Artigli

Gli oggetti e gli animali attribuiti a Satana sono:
-Martello
-Serpenti
-Rospi o rane
-Gatto
-Scimmie
-Mosche
-Cavallette
-Scorpioni
-Caproni
-Drago
-Leone
-Volpe
-Uccello rosso
-Cuculo
-Scoiattolo rosso
-Basilisco

SETTE VIZI CAPITALI

Superbia= Donna con corona e scettro in mano, ali di pipistrello
mentre cavalca un leone.
Invidia= Cavalca un cane che ha un'osso in bocca.
Avarizia= Uomo seduto su una cassa piena di denaro accompagnato da un tasso.
Accidia= Uomo che dorme su di un asino.
Ira= Uomo che si strappa le vesti o due uomini che combattono fra loro.
Lussuria=Donna a cavallo di un caprone.
Gola= Donna a cavallo di un maiale o rappresentata con un collo lungo come la gru e il ventre gonfio.

http://pitturaomnia.com/rivista_pittura_0000bb.htm
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 31
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Simboli in pittura

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum