Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Eureka

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Eureka

Messaggio Da Mik Darko il Lun Lug 13, 2009 10:05 pm

Immaginatevi una piccola cittadina americana abitata solo ed esclusivamente da persone con un quoziente intellettivo pari a degli scienziati,i cosa vi potreste trovare? uno sceriffo e sua figlia, semplici persone da intelligenza mediocre, si ritroveranno per caso in questa strana cittadina e ne vedremo delle belle....



Premessa
Eureka è una serie televisiva americana di fantascienza, girata nella Columbia Britannica (Canada), trasmessa a partire dal 18 luglio 2006 da Sci-Fi Channel. In Inghilterra e Irlanda la serie è stata trasmessa per la prima volta dal canale Sky One a partire dal 2 agosto 2006 con il titolo A Town Called Eureka. Una seconda stagione di 13 episodi, partita il 10 luglio 2007, era stata confermata dal canale Sci-Fi Channel il 4 ottobre 2006. Eureka doveva originariamente essere una serie animata.

Trama
Eureka è una cittadina sconosciuta ai più, abitata totalmente da scienzati o geni, ad eccezione del Marshall Jack Carter (Colin Ferguson) e della figlia adolescente Zoe (Jordan Hinson), che si trasferiscono a viverci, dopo averla scoperta per caso. La popolazione è tecnologicamente avanzatissima e per questa tenuta nascosta dal governo americano, che gli commissiona lavori di massima importanza e segretezza (al centro di tutta la ricerca un manufatto di origine non identificata). L’unico neo di tutti i cervelloni è il fatto di perdersi in un bicchiere d’acqua di fronte a problemi semplicissimi, ed è in questi casi, che Jack passa per l’uomo della provvidenza, diventando a pieno titolo lo sceriffo della città.

I personaggi principali della serie, oltre ai già citati Jack e Zoe, sono: Allison (Salli Richardson), la responsabile del centro ricerca (dalla seconda stagione) e attuale compagna di Jack, nonché ex moglie di Natan (Ed Quinn), l’ex capo della ricerca, Henry (Joe Morton), il meccanico della città, ora anche lui nuovamente lavoratore per il centro (che nella seconda serie ha un ruolo basilare per tutta la storia), il Vicesceriffo Jo Lupo (Erica Cerra), una ragazza che conosce alla perfezione tutte le armi esistenti e le tattiche di guerra e investigazione e Fargo (Neil Grayston), uno degli scienziati di punta del laboratorio.

La novità di questa serie è rappresentata dalla commistione fra i generi commedia (le vite dei cittadini di Eureka, le storie sentimentali dei suoi protagonisti, raccontati con leggerezza e allegria), investigativo (in ogni puntata c’è qualche caso piuttosto particolare da risolvere) e fantascientifico (i casi sono tutti di natura scientifico e il tema principale, che unisce le due serie è il progetto segreto a cui la cittadina sta lavorando), che fanno di Eureka un vero e proprio caso unico e senza precedenti.

Ascolti e critica
L'episodio pilota della serie ebbe alti ascolti (4,1 milioni di persone) e la serie si affermò subito come quella più vista del giovedì sera per quanto riguardava le reti via cavo. Fu anche l'esordio più visto della storia del canale Sci-Fi Channel. La prima puntata della seconda serie ha avuto un ascolto di 2,5 milioni di spettatori, confermandosi il programma via cavo più visto.

La reazione della critica è stata divergente, con lodi generali per la premessa, ma con giudizi complessivi più negativi per quanto riguarda la scrittura della trama.

Seattle Post-Intelligencer:
È tutto molto stravagante. Troppo stravagante, forse, per un pubblico abituato ad astronavi, robot ed esplosioni. Sebbene ogni episodio prometta un momento "ah!" basato sulla fisica dei quanti e su leggi scientifiche oscure, questo mondo risulta relativamente piatto, concettualmente, in confronto alla complessità intrinseca di serie come Stargate SG-1 e Battlestar Galactica. Questo non significa che Eureka sia una perdita completa di tempo. Per nulla. I personaggi sono divertenti, Ferguson è credibile e piacevole, le battute sono costruite solidamente e le immagini scorrono via lisce. È una serie dolce e probabilmente non durerà a lungo.

New York Daily News:
Con la sua nuova allegra serie Eureka, ambientata nel Northwest e che racconta la storia di un estraneo che esplora e si stabilisce in una remota città piena di eccentrici, Sci-Fi Channel non sta invitando a confronti con Twin Peaks e Northern Exposure. Li sta chiedendo. Ma i coautori Andrew Cosby e Jaime Paglia ne escono piuttosto bene. Eureka ha una premessa, un cast e una trama che la rendono uno dei divertimenti dell'estate. Sci-Fi Channel voleva chiaramente reinventare le serie tv dell'estate ed uscire con qualcosa di fresco e divertente. E, Eureka!, ce l'hanno fatta!

Il New York Post ne dà un giudizio di tre stelle sulle quattro disponibili.

Insomma una serie del tutto innovativa e stravagante che non potrà far altro che illuminare le vostre menti. Qui in italia attualmente è trasmessa da FOX su Sky sia la prima che seconda stagione, ma per chi non ha la possibilità di avere una tv a pagamento sembrerebbe che la RAI abbia acquistato la prima stagione e la trasmetterà molto presto.

avatar
Mik Darko
Admin

Numero di messaggi : 309
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.zonaonirica.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum