Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Faus ed Erfaust di J.W.Goethe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Faus ed Erfaust di J.W.Goethe

Messaggio Da matrona il Ven Nov 20, 2009 11:41 am



Autore: Johann Wolfang Goethe
Titolo: Faust e Urfaust
Traduzione a cura di Giovanni V. Amoretti
Edizione: Universale Economica Feltrinelli


Il Faust - spiega Italo Alighiero Chiusano nella sua prefazione - fa convivere sotto lo stesso tetto dramma shakespeariano e tragedia greca, moralità medievale e rivista satirico-illuministica, aforisma gnomico e poema epico, ballata popolare e lirica cerebrale, frecciate politiche e squarci di dialogo scientifico. Per questo il Faust non è imitabile. Discorso analogo si può fare per lo stile, cioè per quella foresta di stili e di proposte linguistiche e verbali, formali e sonore che costituisce uno dei lati più attraenti dell'opera goethiana."

cito:
Faust: Per affrontare la bestia mi occorre,in primo luogo, lo scongiuro quadruplice (1): la salamandra deve ardere, l'ondina avvolgersi, la silfide scomparire, il coboldo darsi d'attorno.

Chi non conosce gli elementi e le loro forze e le loro qualità non può avere dominio sugli spiriti.

Sparisci nella fiamma, salamandra! Susurrando, scorri via, ondina! Slendi belle come una meteora, o silfide! Dammi un aiuto domestico, incubus, incubus! Vieni fuori e finiamola!

Nessuno dei quattro è nella bestia. Se ne stà tranquillissima e me guarda ghignando. Non le ho ancora fatto del male. Mi udirai fare scongiuri più efficaci.

Sei tu, o compare, un evaso dall'inferno? Guarda, allora, questo segno cui si inchinano le nere schiere! (2) Già si gonfia e rizza il pelo.

Reprobo essere! Sai tu leggere (3) il non Creato (4), l'Ineprimibile(5), che riempie di sè tutti i cieli, l'empiamente Trafitto? (6)


Relegato dietro la stufa, si gonfia come un elefante, riempie tutto lo spazio e vorrebbe sciogliersi in nebbia. Non elevarti su sino al soffitto! Accovacciati ai piedi del padrone! Vedi bene che non minaccio invano. Ti arderò con una sacra fiamma! Non attendere la luce tre volte ardente! (7) Non attendere la più efficace delle mie arti!

Mefistole: mentre la nebbia si scioglie, appare, da dietro la stufa, vestito da goliardo vagante. (8 ) Perchè tanto chiasso? In che cosa mi comanda il signore?

1 - Dei quattro spiriti elementari: fuoco, acqua,aria, terra, espressi qui nelle loro forme : salamandra, ondina, silfide, coboldo. E questo, secondo gli insegnamenti della Cabala, di Alberto Magno, del Perecelso. Incubus, spirito che da cattivi sogni.
2 - I demoni.
3 - Faust ricorre sl segno INRI che Pilato fece inchiodare, per schenirlo, sulla croce. Indirettamente, quindi, il segno, non l'effige, di Cristo.
4- Perchè esiste in eterno.
5 - Il nome che non deve essere mai pronunciato.
6 -Cristo inchiodato alla croce, secondo la Bibbia di Lutero.
7 - La Trinità
8 - Studenti che non godono di buona fama per lo studio
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum