Zona Onirica

Namastè nella Zona Onirica

Un Luogo nascosto nei meandri della nostra coscienza...
ai confini del mondo tangibile...
dove i pensieri e le passioni sono più concreti della realtà che ci circonda.



Un Movimento Culturale & Sociale, un luogo, un modo di essere... di pensare.
Apolitico, Aconfessionale, non ha scopi di lucro neanche indiretti.
Esso focalizza l’attenzione su tre determinati obiettivi e si mobilita per conseguirli:

GURDARE...

OLTRE LA CONOSCENZA E LO SPIRITO

OLTRE LA VERITA' E LA SOLITUDINE

OLTRE LE EMOZIONI E I SOGNI


Decidi se farvi parte...

Drago rosso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Drago rosso

Messaggio Da matrona il Gio Apr 15, 2010 10:04 pm


Nell'Historia Brittomum, risalente all'VIII - IX secolo e attribuita al monaco di origine gallese Nennio, si narra che il re dei Britanni Vortigern, incalzato dagli eserciti dei Sassoni, decise di edificare una fortezza inespugnabile nella quale potesse trovare rifugio.
Il sovrano convocò le migliori maestri e artigiani del reame e affidò loro il compito di erigere l'edificio, ma i lavori continuavano a interrompersi: quando la costruzione raggiungeva una certa altezza, immancabilmente crollava.
Preoccupato da tali continui e misteriosi crolli, Vortigern decise di chiedere il parere dei propri consiglieri.
Questi rivelarono al sovrano che, per annullare il sortilegio, era necessario trovare un fanciullo orfano di padre, ucciderlo e spargerne il sangue sulle fondamenta della fortezza.
Vortigern inviò messi in tutto il regno alla ricerca del bambino da sacrificare, finché fu portato al suo cospetto il piccolo Merlino.
Nel giorno stabilito per la sua morte,il fanciullo - dotato di straordinari poteri - chiese di poter parlare con il sovrani e Vortigern acconsentì.
Merlino allora rivelò al re che sotto le fondamenta della fortezza si trovano 2 draghi addormentati: erano i loro movimenti a causare i crolli.
Vortigen ordinò immediatamente di scavare nel terreno e ben presto comparvero i 2 draghi addormentati; uno era color rosso e l'altro bianco.
Non appena furono scoperti, i draghi si destarono e cominciarono una furiosa lotta.
Per tre volte il drago bianco riuscì ad abbattere in drago rosso, ma alla fine quest'ultimo ebbe la meglio nella lotta.
Merlino svelò a Vortigern che il combattimento prefigurava i successivi avvenimenti del regno: dopo una lungo battaglia i Britanni, simboleggiati dal drago rosso, avrebbero prevalso sui Sassoni, rappresentati dal drago bianco.
Merlino predisse anche la morte di Vortigern,usurpatore del trono, e il ritorno del legittimo sovrano Uther Pendragon, da cui il figlio Artù avrebbe ereditato lo scettro.
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Drago rosso

Messaggio Da Cesare il Sab Apr 24, 2010 2:54 pm

Vogliamo parlare di simbologia del Drago? Esotericamente il Drago rappresenta la forza della natura e anche il Corpo. Il sacrificio preannunciato di un bambino e del sangue come purificazione era una pratica Magica e il sangue del bambino contiene una sostanza di cui si nutrono le forze elementari.
La Magia viene evitata grazie alla preveggenza del Fanciullo (personalità che tutti abbiamo) che individua le cause dello squilibrio. Poi?
avatar
Cesare

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 21.04.10
Località : Galassia Centrale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Drago rosso

Messaggio Da matrona il Dom Apr 25, 2010 11:49 am

come ti hò gia detto nel mito di Fafnir, la simbologia varia da cultura a cultura.

qui i draghi, rosso e bianco,hanno una valenza onirica, cioè sono utilizzati per rappresentare il futuro, le battaglie future e la vittoria dei Britanni.
qui la psicologia non centra niente...

quella sostanza a cui fai riferimanto è la 5°essenza, e ripeto qui la psicologia non centra... questo passo serve solo al fine della narrazione della nascita di Artù.
cioè spiegare gli eventi precedenti alla nascita del grande re.

Se tu avessi letto un pò di storie su artù, sapresti che questo passo è raccontato in modo molto "leggero", poichè non è parte integrante della mitologia.
Un'altro esempio è la narrazione della genesi delle divinità grece, nessuno parla mai di Cronos o Gea, ne per Titani... perchè sono nati col solo scopo di narrare il "come" sono nate le divinità. Così anche la caduta di Lucifel è la cacciata dal paradiso. Come l'incontro tra Anna e Gioacchino, genitori della vergine Maria.

si è vro che in fondo hai miti c'è un velo di psicologia e magia, ma è solo un velo... bisogna annalizzare il contesto della fabula
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Drago rosso

Messaggio Da Cesare il Dom Apr 25, 2010 7:47 pm

Ah si, allora cosa rappresentano i Miti le Leggende e le Fiabe?
avatar
Cesare

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 21.04.10
Località : Galassia Centrale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Drago rosso

Messaggio Da matrona il Dom Apr 25, 2010 10:45 pm

Ripeto...
si è vro che in fondo hai miti c'è un velo di psicologia e magia, ma è solo un velo... bisogna annalizzare il contesto della fabula

per quanto riguarda stò mito, questi draghi non hanno nulla di psicologico...il contesto generale Cesare!!!
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Drago rosso

Messaggio Da Cesare il Dom Apr 25, 2010 11:03 pm

Il contesto generale è una risposta buona per ogni scritto la domanda era un'altra.
Il significato generale non è poi di così difficile soluzione, sempre che prendiamo quella letterale.
Ma sono convinto che ogni scritto ci dovrebbe far riflettere e capire (anche se non all'istante) i diversi strati che lo stesso racchiude. Poi certamente i simboli come i popoli che li usano hanno un significato al di la di quello letterale che va approfondito, cosa non facile da fare ma cmq interessante.
avatar
Cesare

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 21.04.10
Località : Galassia Centrale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Drago rosso

Messaggio Da matrona il Lun Apr 26, 2010 8:13 am

si hai ragione, i miti si possono sottoporre a moltissimi esami di moltissime materie accademiche... sopratutto letteratura, storia e psicologia
avatar
matrona
Collaboratore

Numero di messaggi : 604
Data d'iscrizione : 12.07.09
Età : 30
Località : Menzoberranzan, Forgotten Realms

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Drago rosso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum